NAVIGA IL SITO
Home » guide » Banche e Poste » Ricaricare Postepay online: tutti i modi per farlo

Ricaricare Postepay online: tutti i modi per farlo

Si può fare da computer (anche con PayPal) e con le App di Poste Italiane. Da conto corrente e con carta di credito. Si può ricaricare la carta di un altro.

di Marco Delugan 21 set 2017 - ore 09:56

La carta Postepay può essere ricaricata in tanti modi: negli uffici postali e negli ATM Postamat; dai siti internet e dalle app di Poste Italiane; nelle ricevitorie Sisal e nelle tabaccherie convenzionate; e anche a domicilio. Delle diverse possibilità di ricarica nel “mondo reale” abbiamo scritto in questa guida. Ora vediamo come ricaricare Postepay online.

Anche per ricaricare Postepay online ci sono diverse possibilità. Lo si può fare tramite i siti internet di Poste Italiane, utilizzando le app Postepay, Bancoposta e Postemobile, e tramite il conto PayPal. Altra possibilità è utilizzare l’home banking, per chi ha un conto di una banca del gruppo BPM.

LEGGI ANCHE: Carta Postepay: saldo e movimenti

 

RICARICARE POSTEPAY ONLINE DAI SITI DI POSTE ITALIANE

Se volete ricaricare Postepay online utilizzando un computer, allora dovrete collegarvi a poste.it oppure a postepay.poste.it. La procedura da seguire sarà la stessa. Precondizione per tutto ciò: essersi registrati.

Una volta atterrati sulle pagine ricordate sopra, cliccate in alto a destra su Area personale. Vi apparirà un menù a tendina. Inserite User name e Password e cliccate su Accedi. A questo punto vi troverete nella vostra pagina personale. Nel riquadro Postepay cliccate poi su Accedi.

Vi troverete nella pagina Postepay Home. Cliccate quindi su Ricariche e pagamenti. Anche in questo caso il sito vi mostrerà un menù a tendina. Cliccate su Ricarica Postepay online. Come potete vedere anche dall’immagine qui sotto, il sistema vi proporrà tre possibilità: con altra Postepay, con BancopostaOnline e con  BancopostaClick. Vediamole una ad una.

postepay-ricarica-online-1

 

1 - RICARICARE POSTEPAY ONLINE CON ALTRA POSTEPAY

Seguendo questa opzione potrete ricaricare una vostra carta ma anche la carta di qualcun altro. Una volta cliccato su con altra Postepay, vi troverete in una nuova pagina. A questo punto dovrete inserire i dati della carta del beneficiario, e cioè il numero della carta da ricaricare e il nome e il cognome dell’intestatario.

Poi dovrete inserire l’importo da ricaricare (in euro) e la causale della ricarica (facoltativo). Quindi inserite i dati della carta da cui volete prelevare il denaro, e cioè il numero, la scadenza e il codice CVV2 che trovate sul retro. A questo punto cliccate su Continua.

Arriverete su una nuova pagina, dove ritroverete le informazioni appena inserite e potrete controllarle ed eventualmente modificarle. Per completare l’operazione dovrete richiedere codice OPT.

ricarica-postepay-codice-opt

Dal riquadro dedicato al codice OPT ciccate su Richiedi. Il codice vi verrà spedito via SMS. Una volta arrivato, inseritelo nell’apposito campo e cliccate su Continua. A questo punto l’operazione sarà terminata e il sistema vi dirà se è andata a buon fine o meno. Il tutto rimarrà registrato nella Bacheca raggiungibile dalla vostra pagina personale.

 

2 - RICARICARE POSTEPAY ONLINE TRAMITE BANCOPOSTA

Se avete sottoscritto un conto BancopostaOnline, allora potete ricaricare una Postepay, vostra o di altri, addebitando la ricarica proprio su quel conto.

Dalla pagina Postepay Home (abbiamo visto sopra come arrivarci), cliccate su Ricariche e pagamenti, poi su Ricariche Postepay online, e scegliete l’opzione con BancopostaOnline. A questo punto potrete scegliere se ricaricare la carta addebitando sul conto corrente o su un’altra Postepay.

Una volta fatta questa scelta, dovrete inserire i dati dell’intestatario della carta che volete ricaricare. E cioè il numero della carta, il nome e il cognome, l’importo da caricare e la causale della ricarica (facoltativo). Poi cliccate su Continua. Vi troverete poi su una pagina di riepilogo, dove potrete controllare se avete inserito i dati giusti ed eventualmente cambiarli.

Se tutto è a posto, chiedete il codice OTP. Vi verrà mandato per SMS. Inseritelo quindi nell’apposito spazio e cliccate su Continua. Una volta fatto tutto questo, l’operazione sarà stata completata. Il sistema vi dirà poi se è andata a buon fine oppure no, e registrerà il tutto nella Bacheca della vostra pagina personale.

 

3 - RICARICARE POSTEPAY ONLINE TRAMITE BANCOPOSTACLICK

BancoPosta Click è un conto online di Bancoposta. Non è più sottoscrivibile dal 1° gennaio del 2016. Ma chi lo ha sottoscritto in precedenza può ancora utilizzarlo. Tra i servizi che permette c’è anche la ricarica della carta Postepay.

Potete farla cliccando con BancopostaClick, ma potete anche accedere direttamente alla home page del servizio, cliccando qui. Se avete scelto questa seconda possibilità, cliccate in alto a destra, su Accedi a BancoPosta Click. Quindi inserite il vostro Nome utente e la vostra Password, e cliccate su Accedi.

A questo punto, in qualsiasi modo siate arrivati alla vostra pagina personale di BancopostaClick, dal menù di navigazione cliccate sulla voce Postepay. Si aprirà una nuova finestra di dialogo. Nel riquadro Seleziona il metodo di pagamento potrete scegliere se ricaricare la carta con Addebito su BancoPosta Click o con un’altra carta Postepay.

Una volta scelto come pagare, dovrete scrivere il numero della carta da ricaricare nel campo Digita la Carta Postepay beneficiario e cliccare su Continua. Dovrete poi indicare il nome e il cognome dell’intestatario della carta e l’importo che desiderate caricare sulla carta. E poi cliccare su Esegui, e ancora su Esegui il pagamento.

 

RICARICARE POSTEPAY ONLINE TRAMITE APP PER SMARTPHONE E TABLET

Si può ricaricare Postepay anche utilizzando le app per smartphone e tablet che Poste Italiane ha predisposto per i propri clienti. Che sono la app Postepay, la app BancoPosta e la app Postemobile.

Sono tutte disponibili per sistemi iOS (iPhone e iPad) e Android. Scaricarle sul proprio dispositivo e installarle è molto semplice.

Chi utilizza sistemi iOS dovrà pigiare sull’icona App Store; chi invece utilizza Android, sull’icona Play Store. In entrambi i casi, nel campo ricerca si dovrà digitare il nome della app che volete installare: Postepay, BancoPosta, Postemobile.

Trovata la app che state cercando e pigiate su Installa. Una volta completata l’installazione, fatelo su Apri. A questo punto dovrete seguire una breve procedura di autenticazione composta da alcuni passi, come inserire lo user name e password con cui vi siete iscritti ai siti di Poste Italiane, e accettare le condizioni di utilizzo. Se state installando Postemobile, dovete anche decidere quale sarà in vostro codice APP PIN, una sorta di password aggiuntiva che vi servirà per confermare le operazioni di trasferimento di denaro.

 

1 - RICARICARE POSTEPAY ONLINE TRAMITE APP POSTEPAY

Una volta avviata la app, avete due possibilità. La prima è pigiare su Ricevi, la seconda è premere Paga. Scegliendo Ricevi, potete ricaricare la vostra carta da un conto Bancoposta. A questo punto la app Postepay si collegherà alla app Bancoposta. Se non l’avete già installata, dovrete farlo. Perché in realtà questa specifica funzione la farete da quest’ultima. Per sapere come fare andate al punto successivo.

Dalla scheda Paga potrete invece ricaricare un’altra carta Postepay, vostra o di qualcun altro. Dovrete inserire il numero della carta, nome e cognome del beneficiario e l’importo che desiderate caricare.

 

2 - RICARICARE POSTEPAY ONLINE TRAMITE APP BANCOPOSTA

Se avete un conto BancoPosta, potete ricaricare la carta Postepay anche utilizzando la app BancoPosta. Quando aprirete l’applicazione BancoPosta vi verrà chiesto Nome utente e Password. Una volta inseriti e cliccato su Accedi vi apparirà una nuova schermata con un elenco di servizi possibili. Pigiate su Ricarica Postepay. A questo punto vi verrà chiesto come ricaricare, e cioè se dal vostro conto BancoPosta o da un’altra carta Postepay. Una volta fatta questa scelta, dovrete indicare quale carta volete ricaricare, e quindi inserire il numero della carta, nome e cognome dell’intestatario e l’importo che volete ricaricare.

 

3 - RICARICARE POSTEPAY ONLINE TRAMITE APP POSTEMOBILE

Se volete utilizzare la app Postemobile per ricaricare la vostra Postepay o quella di altri, dovete associare alla SIM del vostro telefono alla Postepay e al vostro conto BancoPosta. Una volta fatto questo, tornate alla pagina principale della app.

A questo punto pigiate su Ricarica Postepay. Vi troverete di fronte a tre possibilità. La prima è ricaricare la Postepay che avete associato alla SIM addebitando l’importo sul Conto Bancoposta. La seconda è ricaricare una Postepay non associata alla SIM. La terza è ricaricare una Postepay non associata alla SIM indicando il numero a cui la Postepay è associata.

Per ricaricare prelevando dal conto BancoPosta pigiate su Tua (ricordate che sia carta che conto devono essere associati alla SIM che state utilizzando). Quindi inserite l’importo e pigiate su Continua. Per completare l’operazione dovrete fornire il codice APP PIN che avete fornito in fase di registrazione.

Per ricaricare una carta non associata alla SIM, pigiate su N° Postepay. A questo punto inserite il numero della Postepay che volete ricaricare, il cognome dell’intestatario e l’importo. Quindi pigiate sulla voce Postepay e selezionate la carta su cui volete addebitare il tutto. Successivamente pigiate su Continua. Anche in questo caso per confermare l’operazione dovete inserire il codice APP PIN.

La terza opzione è ricaricare una Postepay non associata alla SIM indicando il numero di telefono a cui la carta è associata. Pigiate su N° Telefono e inserite il numero di telefono del destinatario della ricarica e l’importo. Pigiate quindi sulla voce Postepay e selezionate la carta. E pigiate ancora su continua. Confermate l’operazione inserendo il codice APP PIN nell’apposito spazio.

LEGGI ANCHE: Come ricaricare una qualsiasi Postepay dal menù del cellulare

 

RICARICARE POSTEPAY ONLINE TRAMITE PAYPAL

La carta Postepay può essere ricaricata anche con il conto PayPal. Se volete seguire questa strada, la prima cosa da fare è aprire un conto PayPal. E poi associare la vostra Postepay al conto.

Per aprire un conto PayPal bisogna collegarsi alla pagina principale del servizio. E poi cliccare su Registrati. A questo punto dovete scegliere tra conto Privato e conto Business. Una volta fatta questa scelta, vi verranno chieste un po’ di cose. Fate particolare attenzione all’indirizzo email che fornirete a PayPal, perché con quello verrà identificato il vostro conto. E alla password, da scegliere in modo che non sia facile indovinarla.

Per collegare la carta Postepay al conto PayPal, dovete accedere alla pagina online del conto. Una volta entrati, cliccate su Portafoglio. E poi su Collega una carta. A questo punto vi verranno chiesti il circuito a cui appartiene la carta che volete collegare, il numero della carta, la data di scadenza, il CVV, e cioè il codice di tre cifre che si trova dietro la carta.

Quando volete trasferire denaro dal conto PayPal alla carta Postepay, dovete accedere alla pagina del vostro conto, ed entrare nella scheda Portafoglio. A questo punto dovete cliccare si Trasferisci denaro. Quindi digitare l’importo da trasferire e selezionate, tra le diverse opzioni, la carta Postepay. Ci vorrà qualche giorno lavorativo perché l’operazione venga completata.

 

RICARICARE POSTEPAY ONLINE TRAMITE HOME BANKING DI UN CONTO BPM

E’ possibile ricaricare Postepay online anche tramite il servizio di home banking di BPM. Se avete sottoscritto un conto corrente online presso una banca del gruppo BPM, allora potete collegarvi al servizio di home banking della banca stessa. A questo punto entrate nella sezione che permette di ricaricare la carta Postepay, inserite i dati che identificano la carta e l’importo che volete caricare. E confermate l’operazione.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

Soldi Online

Il FTSEMib chiude in rosso la seduta (e anche la settimana)

Il FTSEMib chiude in rosso la seduta (e anche la settimana)

Spicca il forte ribasso subito da Salvatore Ferragamo. In altalena i bancari, dopo i ribassi subiti nelle ultime tre giornate. Ottima seduta per Poste Italiane Continua

da

Soldi e Lavoro

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

La DIS COLL è l'indenità di disoccupazione per i lavoratori parasubordinati. E' stata introdotta nel 2015 e più volte prorogata fino a diventare strutturale nel 2017 Continua »