NAVIGA IL SITO

Carta Postepay: saldo e movimenti

In questa guida vediamo come controllare movimenti e saldo della carta Postepay, la prepagata ricaricabile di Poste Italiane.

di Marco Delugan 16 lug 2019 ore 15:01

Avete attivato una carta Postepay e avete cominciato a utilizzarla. Avete pagato in negozi reali e virtuali, l'avete ricaricata, avete prelevato denaro da ATM Postamat e bancari. Insomma l'avete usata nel pieno delle sue potenzialità. E vi siete accorti che è molto semplice e comoda. Adesso volete sapere cosa avete fatto e quanto vi rimane sulla carta, volete cioè conoscere i movimenti e il saldo della vostra carta Postepay.

GLI ARGOMENTI DI QUESTA GUIDA

Saldo e movimenti sono importanti non solo per controllare come e quanto avete utilizzato la vostra carta, ma anche per vedere se non siano partite operazioni strane, che non ricordate di avere fatto. Potrebbe essere solo una questione di memoria, ma potrebbe anche voler dire che qualcuno ha copiato i vostri codici e sta usando la vostra carta per conto suo.

Vediamo quindi come vedere i movimenti e il saldo della carta Postepay, e come eventualmente bloccarla.

CARTA POSTEPAY: COS’E’ E COME FUNZIONA

La carta Postepay Standard è una delle carte prepagate di Poste Italiane. Come per ogni prepagata si può spendere solo quello che viene caricato sulla carta stessa. E si può anche rubare solo quello che c'è sulla carta. Per questo è apprezzata in modo particolare per gli acquisti su internet. Nel caso qualcuno scoprisse i codici e li usasse per fare acquisti online a vostre spese, infatti, non potrebbe andare oltre la somma in quel momento presente sulla carta. Ed è sempre possibile bloccarla al primo sospetto.

Acquistarla è una cosa piuttosto semplice. Basta recarsi in un ufficio postale e prendere il ticket dei servizi finanziari. Una volta arrivato il vostro turno e comunicata all'impiegato la vostra intenzione, dovrete compilare un modulo e rispondere a qualche domanda, pagare la carta (10 euro per la Standard) ed effettuare la prima ricarica (minimo 5 euro). La carta sarà immediatamente attiva.

SALDO DISPONIBILE E SALDO CONTABILE

Sono due cose diverse. Il saldo disponibile è quanto abbiamo effettivamente sulla carta, quello che possiamo spendere. E comprende le operazioni effettuate. Il saldo contabile comprende invece tutte le operazioni contabilizzate, e cioè regolarmente registrate. Può capitare che in certi momenti alcune operazioni effettuate non siano ancora state contabilizzate, e viceversa. E per questo ci sia una differenza tra saldo disponibile e saldo contabile.

SALDO E MOVIMENTI IN UFFICIO POSTALE

E' il modo più semplice, ma anche quello che vi farà perdere più tempo. Dovete recarvi in Ufficio Postale e aspettare il vostro turno, e comunicare all'impiegato la vostra intenzione di conoscere il saldo della vostra Postepay. Per averlo dovete avere con voi la carta, un documento di identità valido e il vostro codice fiscale.

VEDERE IL SALDO DA ATM POSTAMAT

Come prima cosa dovete recarvi presso un ATM Postamat vicino e comodo per voi. E inserire la carta nell'apposito spazio. Dopo aver inserito il Pin, la prima schermata vi proporrà di scegliere tra:

  • Prelievo;
  • Informative;
  • Ricariche e pagamenti;
  • Servizi e opzioni.

Scegliete Informative, la seconda voce della lista. A questo punto vi verranno proposte altre tre voci:

  • Saldo;
  • Lista movimenti;
  • Massimali di ricarica.

Sia per quanto riguarda il saldo che per quanto riguarda i movimenti, potrete scegliere se solo vederli o anche di stamparli.

SALDO POSTEPAY ONLINE

Potete conoscere il saldo della vostra carta anche tramite i siti di Poste Italiane (poste.it, postepay.it). Come prima cosa dovete accedere alla vostra area personale cliccando in alto a destra su AREA PERSONALE, e inserendo nel menù a tendina le vostre username e password. Atterrerete nella sezione MYPOSTE. Scendete fino al riquadro Postepay e cliccate su ACCEDI.

postepay-saldo-e-movimenti-1 (Immagine tratta dal sito di Poste Italiane)

Se avete più carte Postepay, troverete nella parte alta della pagina un piccolo navigatore da cui potrete accedere a ognuna. Se ne avete una, arriverete subito alla pagina informativa della vostra carta. Il saldo vi apparirà in evidenza nella parte centrale della pagina. E i movimenti, appena sotto.

postepay-saldo-e-movimenti-2 (Immagine tratta dal sito di Poste Italiane)

SALDO E MOVIMENTI CON APP POSTEPAY

Potete accedere al saldo della carta Postepay anche tramite smartphone e tablet, utilizzando le App Postepay e BancoPosta. Dovete scaricarle e installarle. Per i sistemi Android le trovate su Google Play. Per i i sistemi iOS le trovate su iTunes. Una volta fatto questo, avviate la vostra App Postepay. Come prima cosa dovrete digitare username e password che avete scelto in fase di registrazione. Il saldo vi apparirà sull'immagine della carta. Se ne avete più di una, scorrete la "gallery" fino a quella di cui vi interessa conoscere il saldo. I movimenti li potete vedere appena sotto l'immagine della carta.

postepay-saldo-app-postepay (Immagine tratta da App Postepay)

SALDO E MOVIMENTI CON APP BANCOPOSTA

Avviate l'APP e inserite username e password negli appositi spazi. Nella parte bassa della prima videata trovate la sezione CONTI E CARTE.

postepay-saldo-app-bancoposta (Immagine tratta da App BancoPosta)

Il saldo Postepay lo vedrete subito, nello spazio dedicato alla carta. Se pigiate sulla carta verrete mandati alla pagina di dettaglio dove potrete vedere ancora il saldo e in più i movimenti avvenuti sulla carta.

COME BLOCCARE LA CARTA

Nel caso vediate tra i movimenti delle cose strane, transazioni che non avete realmente fatto voi, la cosa da fare immediatamente è bloccare la carta. E questo vale anche se non vi fosse stata sottratta materialmente. Se qualcuno avesse scoperto i codici della vostra carta, potrebbe usarla online senza averla tra le mani.

Per farlo chiamate il Contact Center di Poste Italiane al 800.90.21.22. Per chiamate dall'estero il numero è 39.02.34980.131. Sono entrambi attivi 24 ore su 24 per 7 giorni alla settimana.

LEGGI ANCHE: Come bloccare Postepay

Una volta bloccata, recatevi dai Carabinieri o dalla Polizia di Stato e denunciate le operazioni che ritenete di non avere fatto voi. Poi recatevi da Poste Italiane con copia della denuncia e iniziate il procedimento per il disconoscimento delle operazioni. Poste Italiane darà avvio a un’inchiesta. Se l’inchiesta dovesse dare esito positivo, potrete avere indietro i vostri soldi.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
TUTTI GLI ARTICOLI SU: carta postepay
da

SoldiOnline.it

Borsa italiana in rialzo: FTSEMib (quasi) sui massimi di giornata

Borsa italiana in rialzo: FTSEMib (quasi) sui massimi di giornata

Chiusura in rialzo per Piazza Affari, dopo lo scivolone di mercoledì e la sosta di Ferragosto. In positivo utility e banche. Il FTSEMib si allontana dai 20mila Continua

da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »