NAVIGA IL SITO

Postepay Evolution e Google Pay

Google Pay è un sistema di mobile payment. E' possibile associarvi le proprie carte di credito. Vediamo come collegare a Google Pay la Postepay Evolution.

di Marco Delugan 28 gen 2019 ore 14:41

E' possibile associare la propria carta Postepay Evolution al sistema di pagamento Google Pay. Google Pay è una App che consente di pagare direttamente dal proprio telefono cellulare in tutti i punti vendita dotati di tecnologia contactless/NFC, semplicemente avvicinandolo al Pos.

Google Pay è un portafoglio digitale dove è possibile raggruppare le proprie carte di credito e bancomat. Una volta registrate le proprie carte di credito sul sistema di mobile paymant di Google, non è poi più necessario portarsele dietro in tutti i negozi in cui sia possibile pagare con Google Pay. E' possibile anche acquistare online: su Play Store, siti di e commerce e store online. Su Google Pay si possono poi caricare molte altre cose, come carte fedeltà e carte regalo.

 

COME ASSOCIARE LA POSTEPAY EVOLUTION A GOOGLE PAY

Come prima cosa dovere scaricare la App e installarla. Esiste solo per sistemi Android e la trovate sul Play Store di Google, o comunque attraverso il motore di ricerca di Mountain View.

Una volta installata, la prima cosa che vi chiederà sarà di scegliere l'account email da associarvi. Fatelo e pigiate su Inizia.

Sulla nuova pagina troverete le carte di credito che avete già fornito a Google se avete già acquistato libri, film, o quant'altro da Google stessa. Ma potete anche aggiungere nuove carte, come la vostra Postepay Evolution, cliccando sul pulsante blu + Metodo di pagamento.

google-pay

(Immagine tratta dalla App Google Pay)

A questo punto la App vi chiederà di inserire il numero della carta, la scadenza e il codice CVV. Oltre a questo dovrete inserire l'indirizzo di fatturazione con nome e cognome, paese, città, indirizzo di residenza e codice postale. E il vostro numero di telefono cellulare. Ora vi apparirà una schermata con elencate le condizioni d'uso. Cliccate su ACCETTO. Ora dovrete scegliere un metodo di sblocco dello schermo che sarà necessario per pagamenti superiori ai 25 euro.

Per completare l'operazione, Google vi invierà un codice via SMS al numero di telefono che gli avete fornito. Inseritelo nell'apposito campo. Quest'ultima operazione serve a verificare la vostra identità.

Se scegliete Google Pay come modalità di pagamento predefinita, o per pagamenti inferiori ai 25 euro vi basterà avvicinare il telefono al Pos e attendere il segnale di spunta, senza nemmeno dover aprire la App.

 

ALTRE COSE IMPORTANTI DA SAPERE

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldiOnline.it

FTSEMib, la settimana si è chiusa con un rialzo

FTSEMib, la settimana si è chiusa con un rialzo

Oggi è stata giornata di scadenze tecniche a Piazza Affari. Rialzi superiori al punto percentuale per Saipem e STM. Geox in rosso, dopo l'indicazione sui ricavi trimestrali Continua

Guide Lavoro

Le diverse tipologie di contratti di lavoro: caratteristiche e utilizzi

Le diverse tipologie di contratti di lavoro: caratteristiche e utilizzi

Da quello a tempo indeterminato a quello accessorio, passando per quello a tempo determinato, per quello in somministrazione e per tutte le altre tipologie di contratto di lavoro Continua »