NAVIGA IL SITO

Postepay Evolution: come funziona la carta conto di Poste Italiane

La carta Postepay Evolution è la prepagata di Poste Italiane. E' associata a un codice IBAN, e consente di ricevere a fare bonifici. Vediamo come funziona.

di Marco Delugan 27 mag 2019 ore 14:32

La Postepay Evolution è una delle carte prepagate offerte da Poste Italiane. Quello che la rende speciale è che alla carta è associato un codice Iban. E' quindi possibile effettuare più operazioni rispetto alla carta standard, come ad esempio ricevere ed eseguire bonifici.

POSTEPAY EVOLUTION: SOMMARIO

COME FUNZIONA POSTEPAY EVOLUTION

La Postepay Evolution funziona poi come qualsiasi altra carta prepagata. Si possono cioè fare acquisti in tutti i negozi virtuali e reali in Italia e all’estero, basta che aderiscano al circuito Mastercard. E si può prelevare denaro dagli ATM Postamat e da quelli di altri istituti finanziari.

Nei negozi reali è anche possibile pagare in modalità contactless per importi inferiori ai 25 euro. E cioè senza dover digitare il codice Pin o senza dover firmare alcuna ricevuta. E’ ovviamente necessario che l’esercente abbia il POS adatto a questo tipo di pagamenti.

Ma la Postepay Evolution permette molte altre operazioni, come ricaricare un’altra carta Postepay, ricaricare il telefono cellulare, effettuare postagiri e pagare bollettini, multe, il modulo F24, il bollo auto e altro ancora. E anche farsi accreditare lo stipendio e domiciliare utenze.

Molte di queste operazioni possono essere eseguite in diversi modi, sia in ufficio postale che utilizzando le nuove tecnologie dell'informazione e della comunicazione.

COME FARE LA CARTA POSTEPAY EVOLUTION

Per fare la carta Postepay Evolution bisogna recarsi presso un Ufficio Postale e prendere il ticket per i servizi finanziari. Bisogna avere con se la propria carta di identità (o altro documento di identità valido) e il proprio codice fiscale. L’impiegato vi farà compilare dei moduli e vi chiederà alcune informazioni. Se tutto fila normalmente completerete la procedura in una ventina di minuti.

Il costo di emissione della carta è di 5 euro. La ricarica minima per renderla utilizzabile è di 15 euro. Quindi, oltre ai documenti visti sopra, portate con voi almeno 20 euro.

POSTEPAY EVOLUTION: COSTI FISSI

Alcune operazioni sono gratuite e altre hanno dei costi. E alcuni costi dipendono dal canale con cui vengono svolte le operazioni possibili. Alcuni costi sono fissi, e altri dipendono dalla quantità e dall’importo di alcune operazioni. Qui sotto vediamo i costi più facilmente riassumibili, e cioè i costi fissi.

La carta Postepay Evolution costa 5 euro per l’emissione, e ha un canone annuo di 12 euro. Il costo di sostituzione della carta è di 5 euro. L'imposta di bollo è di 2 euro, e viene pagata se l'importo a fine periodo di rendicontazione la giacenza è superiore ai 77,47 euro. Il rendiconto annuale costa 5 euro.

LEGGI ANCHE: Costi Postepay Evolution: quanto si paga per le principali operazioni

COME PRELEVARE CON LA POSTEPAY EVOLUTION

postepay-evolutionCon la carta Postepay Evolution si può prelevare denaro in diversi modi. Lo si può fare presso un Ufficio Postale, tramite ATM Postamat, e tramite ATM bancario abilitato, sia in Italia che all’estero.

Se volete prelevare in Ufficio Postale, dovete portare con voi la carta, un documento di identità valido e il vostro codice fiscale. Dovete poi comunicare all'impiegato la vostra intenzione. Vi chiederà qualche informazione e vi farà fare qualche firma, e il gioco sarà fatto.

Se volete prelevare da un ATM Postamat dovete portare con voi la carta e avere memoria del Pin associato alla stessa. Inserite la carta nell'apposita fessura. La prima videata vi proporrà di scegliere tra:

  • Prelievo
  • Informative
  • Ricariche e pagamenti
  • Servizi e opzioni

Scegliete prelievo. Il sistema vi proporrà alcune somme predefinite e la possibilità di scegliere altri importi. Per completare l'operazione vi verrà chiesto il codice Pin della carta.

Prelevare da un ATM bancario abilitato sarà del tutto simile.

COME RICARICARE POSTEPAY EVOLUTION

La carta Postepay Evolution può essere ricaricata in molti modi diversi. Può essere ricaricata presso un ufficio postale, da un ATM Postamat, dal sito poste.it e postepay.it, e tramite l’App Postepay. La si può ricaricare anche da una ricevitoria Sisal, a domicilio (che sia a casa o al lavoro), e da una Sim PosteMobile.

RICARICARE IN UN UFFICIO POSTALE

Per ricaricare Postepay Evolution in un Ufficio Postale dovete ovviamente recarvi lì. Prendete il ticket per i servizi finanziari e aspettate il vostro turno. Una volta arrivato, dite all’impiegato della vostra intenzione di ricaricare la carta. Lo potrete fare in contanti o trasferendo denaro da un’altra carta Postepay, da una carta Postamat Maestro e da una carta Bancoposta abilitata.

RICARICARE DA UN ATM POSTAMAT

Per ricaricare tramite un ATM Postamat potete utilizzare molte altre carte, e cioè: Postepay, Postamat, Pagobancomat, Visa, Visa Electron e Vpay, Mastercard e Maestro. E altre carte ancora, che però partecipino ai circuiti appena elencati. Basta inserire la carta nell’apposito spazio e seguire la procedura che vi verrà proposta dal sistema. Ricordatevi il codice Pin, che vi verrà chiesto per completare l'operazione.

RICARICARE POSTEPAY EVOLUTION ONLINE

Si può ricaricare la carta Postepay Evolution anche tramite i canali online di Poste Italiane. Per farlo prima dovete iscrivervi. Potete utilizzare sia i siti postepay.it che poste.it, e potete utilizzare anche la App di Poste Italiane, come Postepay, Bancoposta e Postemobile. Nel caso usiate la App Postepay, il denaro può essere trasferito alla vostra Postepay Evolution anche da un’altra carta Postepay.

RICARICARE POSTEPAY EVOLUTION DA CASA

La carta Postepay Evolution si può ricaricare anche da casa o dal luogo in cui si lavora. Per farlo bisogna prendere appuntamento con un impiegato delle poste, via internet o telefono. L’impiegato arriverà da voi munito di POS. E potrete fare la ricarica con carte del circuito Maestro, carte Postamat e altre carte Postepay.

RICARICARE DA UNA SIM POSTEMOBILE

Si può ricaricare anche tramite Sim, ma bisogna avere una Sim Postemobile. Basta associare la Sim alla carta Postepay o a Bancoposta. Poi, dal menù cellulare scegliete la voce Ricarica Postepay. L’importo della ricarica verrà addebitato sulla Sim PosteMobile.

ALTRI MODI PER RICARICARE POSTEPAY

Si può ricaricare la Postepay Evolution anche presso i punti vendita Lottomatica e gli esercizi convenzionati con Banca 5. Anche in questo caso dovete portare con voi un documento di identità valido, il vostro codice fiscale e la carta da ricaricare. Potete farlo utilizzando contanti o le altre carte abilitate che abbiamo visto sopra. I titolari del conto corrente Gruppo Banca BPM possono ricaricare la Postepay Evolution dal loro servizio di home banking.

PER APPROFONDIRE: Come ricaricare la Postepay Evolution

COME VISUALIZZARE SALDO E MOVIMENTI

Per sapere quanto si ha ancora sulla carta, e quali operazioni sono state fatte usando la vostra Postepay Evolution, potete utilizzare sia gli ATM Postamat che il sito internet di Poste Italiane. E anche la App Postepay.

Se volete controllare saldo e movimenti tramite ATM Postamat dovete come prima cosa inserire la carta nell’apposito spazio, e poi seguire la procedura che vi proporrà il sistema.

Per utilizzare il sito internet di Poste Italiane dovete prima iscrivervi. Una volta iscritti dovete accedere alla vostra Area Personale cliccando sull’omonima voce che trovate in alto a destra. A questo punto accederete di default alla sezione MYPOSTE. Scendete fino al riquadro Postepay e cliccate su ACCEDI. Atterrerete sulla pagina informativa della vostra carta, e il saldo sarà in bella evidenza. Se avete più carte Postepay, nella parte alta della pagina troverete i link a ognuna.

Potete vedere saldo e movimenti anche tramite la App Postepay. Avviatela, inserite username e password che avete scelto in fase di iscrizione e scegliete la carta che vi interessa. Saldo e movimenti saranno in bella evidenza.

PER APPROFONDIRE: Postepay Evolution, saldo e movimenti: tutti i modi per conoscerli

POSTEPAY EVOLUTION ALL'ESTERO

La carta Postepay Evolution può essere utilizzata anche all'estero, in maniera pressoché identica a come la si utilizza in Italia. Si possono effettuare pagamenti in tutti i negozi virtuali e reali che aderiscono al circuito Mastercard. E si può prelevare denaro dagli ATM bancari, ma anche questi devono partecipare al circuito Mastercard. Per ricaricarla si possono fare bonifici (in banca oppure online), e si può trasferire denaro alla propria Evolution da altre carte Postepay, dal conto Banco Posta o dal Libretto Smart tramite i siti e le App di Poste Italiane.

PER APPROFONDIRE: Postepay Evolution all’estero: come utilizzarla, costi e limiti

POSTEPAY EVOLUTION: LIMITI PLAFOND E IMPORTO OPERAZIONI

La carta Postepay Evolution ha, come tutte, dei limiti di utilizzo. Per le uscite di denaro, nelle varie forme possibili, c'è il limite di quanto presente sulla carta, come per tutte le carte prepagate. Oltre a questo, vi sono dei limiti di importo per tipologia di operazione. Di seguito vediamo i principali.

LIMITI PLAFOND (o limite massimo caricabile sulla carta)

Sulla carta Postepay Evolution Personale si può caricare un massimo di 30mila euro. E sulla carta Business, 250mila. Il limite minimo per attivare entrambe è di 15 euro.

LIMITI RICARICA

Si può ricaricare quanto si vuole, basta restare nei limiti del plafond e cioè dei 30mila euro. Ma c'è un limite massimo di ricarica, ed è di 100mila euro l'anno sul totale delle carte intestate allo stesso titolare. Per le ricariche da un'altra carta Postepay, il limite per singola ricarica è di 3mila euro, e si possono ricevere massimo due ricariche al giorno dallo stesso ordinante.

LIMITE DI PRELIEVO CONTANTE

Si può prelevare da ATM Postamat e bancario, e da Ufficio Postale. Da ATM Postamat e bancario si possono prelevare fino a 600 euro il giorno e 2500 euro al mese. Da Ufficio Postale si può prelevare fino ai limiti del plafond della carta.

LIMITE PAGAMENTI

La carta Postepay Evolution può essere utilizzata per effettuare pagamenti presso tutti gli esercenti reali e virtuali che aderiscono al circuito Mastercard. In questi casi il limite è di 3.500 euro al giorno e di 10mila euro al mese. Per pagamenti effettuati in Ufficio Postale, il limite massimo è il Plafond della carta stessa. Per i pagamenti in modalità contactless, i limiti sono di 25 euro a operazione e di 100 euro al mese.

LIMITE BONIFICI

Una delle caratteristiche distintive della carta Postepay Evolution è quella di avere un codice Iban associato. Il codice Iban permette di fare e ricevere bonifici. Se fatti in Ufficio Postale, il solo limite è quello della disponibilità e del Plafond della carta. Se fatti dai siti poste.it, postepay.it e dalla App Postepay, il limite è di 15mila euro.

LIMITE POSTAGIRO

Se fatto in ufficio postale, il limite è quanto presente sulla carta e il Plafond della stessa. Se fatto tramite poste.it, postepay.it e App Postepay è di 15mila euro per operazione.

APP POSTEPAY

E' possibile utilizzare i servizi della carta Postepay Evolution anche tramite App Postepay, disponibile per dispositivi iOS e Android. Una volta scaricata la App, per accedervi bisogna digitare il nome utente e la password scelte per l'iscrizione ai servizi online di Poste

La prima cosa che potete vedere sono il saldo della carta e i movimenti. Vi appariranno nella videata della carta. Il saldo sull'immagine della carta, i movimenti appena sotto.

Sotto l'immagine della carta ci sono le voci RICARICA e PAGA. Cliccando su PAGA, vi apparirà questa finestra di dialogo.

app-postepay-paga

(Immagine tratta da App Paypal)

A questo punto vi sarà possibile accedere alle seguenti operazioni:

  • Ricarica altra Postepay
  • Ricarica telefonica
  • Bonifico SEPA
  • Postagiro
  • Bollettino
  • Carburante
  • Parking
  • Trasporto urbano
  • Biglietto extraurbano

Per gli ultimi quattro servizi della lista (Carburante, Sosta, Trasporto Urbano, Trasporto Extraurbano), è necessario scaricare la App Postepay+.

Se invece cliccate su RICARICA, potrete accedere alle seguenti funzioni:

  • Ricarica la tua Postepay
  • Ricarica da conto BancoPosta
  • Ricarica in Ufficio Postale
  • Condividi Iban
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
TUTTI GLI ARTICOLI SU: carta postepay
da

SoldiOnline.it

Borsa italiana in rialzo: FTSEMib (quasi) sui massimi di giornata

Borsa italiana in rialzo: FTSEMib (quasi) sui massimi di giornata

Chiusura in rialzo per Piazza Affari, dopo lo scivolone di mercoledì e la sosta di Ferragosto. In positivo utility e banche. Il FTSEMib si allontana dai 20mila Continua

da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »