NAVIGA IL SITO

Come ricaricare una carta prepagata PayPal

Come per ogni carta prepagata, anche con la PayPal si può spendere solo il denaro disponibile sulla stessa. E se scarseggia, la si può ricaricare. In questa guida vediamo come si ricarica una carta PayPal.

di Marco Delugan

La carta Paypal è una carta di credito prepagata. Ha cioè un limite di spesa che corrisponde a quanto risulta disponibile sulla stessa. E' come un borsellino: potete spendere solo quello che c'è dentro. La carta prepagata Paypal è però anche ricaricabile, e come nel borsellino potete aggiungere denaro quando ne manca.

Non va confusa con il conto Paypal. La carta è emessa in Italia da Cartalis e viene distribuita da Lottomaticard.

Il conto Paypal è invece un conto di moneta elettronica. E' una azienda statunitense e fa parte del gruppo del gruppo ebay. La carta Paypal può essere associata al conto, come altre carte di credito.

LEGGI ANCHE: Carta prepagata Paypal: come controllare saldo e movimenti

GLI ARGOMENTI DI QUESTA GUIDA

LA CARTA PREPAGATA PAYPAL

La carta PayPal funziona tramite il circuito Mastercard, viene distribuita da Lottomatica, e permette di effettuare pagamenti come qualsiasi carta di debito e di ritirare denaro agli sportelli bancomat.

Per richiedere una prepagata Paypal bisogna recarsi in un punto vendita LIS Card di Lottomatica. Una volta lì, basterà compilare qualche modulo, mostrare un documento di identità valido e pagare la carta. Ad oggi, sono 9,90 euro. Poi, per iniziare a usarla, dovrete fare la prima ricarica il cui importo minimo è di 10 euro.

Così come viene rilasciata, la carta ha funzioni minime. Ma potrete evolvere la carta in modo da renderla capace di molte più funzioni. Se avete un conto Paypal, potrete anche collegare il conto alla carta, cosa che vi permetterà, ad esempio, di ricaricare la carta direttamente dal conto.

LEGGI ANCHE: Carta prepagata Paypal: come richiederla (e ottenerla) 

 

COME RICARICARE LA CARTA PAYPAL

Per poterla utilizzare in modo continuativo bisognerà ogni tanto ricaricarla. Per ricaricare una carta prepagata PayPal ci sono cinque possibilità: trasferire sulla carta fondi presenti sul proprio conto PayPal; recarsi presso un punto vendita LIS CARD Lottomatica ed eseguire l’operazione tramite contanti o bancomat; effettuare un bonifico dal proprio conto corrente bancario direttamente in banca o via home banking; ricaricare la carta tramite Bancomat o un'altra carta prepagata PayPal.

 

RICARICARE LA CARTA PAYPAL DA UN CONTO PAYPAL

Per trasferire fondi dal conto PayPal alla carta PayPal è necessario accedere al proprio conto online PayPal. Una volta entrati, bisogna cliccare sulla voce Portafoglio e poi su Trasferisci denaro. A questo punto bisogna digitare la cifra che si vuole trasferire sulla carta e poi confermare l’operazione. Attenzione: l’importo minimo trasferibile è di 10 euro.

ricaricare-carta-paypal-1

Condizione necessaria: aver collegato la carta Paypal al conto PayPal. Per vedere come si fa andate a questa pagina.

Fatto in questo modo, il trasferimento richiede di solito 2 o 3 giorni lavorativi. Ma non è impossibile che possa volerci qualche giorno in più. E ci sono dei costi: 1 euro per importi inferiori a 100 euro. Ma se la somma che si trasferisce è superiore a 100 euro, per l’operazione non si paga nulla.

 

RICARICARE DA UN PUNTO LOTTOMATICARD

Altra possibilità è recarsi presso un punto LIS CARD di Lottomatica ed eseguire il trasferimento pagando in contanti o con il bancomat. In questo caso l’operazione verrà svolta da un addetto del negozio convenzionato. Seguendo questa strada, la ricarica costerà 0,90 euro per cifre inferiori ai 400 euro, e sarà invece gratuita per cifre superiori. Per effettuare l'operazione bisogna portare con se la carta, il codice fiscale e un documento di identità valido.

Per trovare i punti LIS CARD Lottomatica dove poter eseguire la ricarica della prepagata PayPal andate a questa pagina. Una volta atterrati sulla pagina dovrete inserire gli estremi della zona vicino alla quale volete trovare il punto di ricarica. Poi spuntate la voce Ricarica Prepagata Paypal. Potere anche scegliere la distanza massima entro cui trovare i punti LIS CARD. E poi cliccate su elenco punti vendita. A questa punto il sistema produrrà una pagina come quella che trovate qui sotto.

ricaricare-carta-paypal-2

 

RICARICARE LA CARTA PAYPAL CON UN BONIFICO BANCARIO

Si può ricaricare la carta PayPal anche via bonifico bancario. L’iban da indicare è quello che si trova sul retro della carta che volete ricaricare. La causale da inserire è “ricarica”. Il beneficiario è il titolare della carta. Il bonifico lo si può fare in banca o tramite il servizio di home banking. I tempi e i costi dell’operazione sono quelli tipici del bonifico bancario presso la vostra banca.

 

RICARICARE LA CARTA PREPAGATA PAYPAL VIA BANCOMAT

E si può ricaricare la carta PayPal dallo sportello bancomat. Per farlo bisogna individuare uno sportello del circuito QuiMultiBanca, inserire la carta bancomat o un’altra ricaricabile, scegliere l’opzione “ricarica carta PayPal” e digitare la cifra che si vuole trasferire alla carta.

 

LA RICARICA DA CARTA A CARTA (ENTRAMBE PAYPAL)

Sì può anche ricaricare una PayPal con un’altra PayPal o altra carta distribuita da Lottomatica. La carta con cui si effettua la ricarica può essere vostra o di altra persona. Ma di chiunque sia la carta da cui si attinge, l’operazione è molto semplice. Bisogna accedere all’area di home banking di Lottomatica, accedere all’area dispositiva. Dopo avere compilato i campi richiesti dal sistema, bisogna accedere alla sezione sui depositi e poi a quella per la gestione della carta. Da lì, indicare i dati della carta che si vuole ricaricare e confermare l’operazione.

 

RICARICARE LA CARTA PAYPAL DI UN’ALTRA PERSONA

Si può anche ricaricare la carta PayPal di un’altra persona: nei punti vendita LIS CARD di Lottomatica, via bonifico bancario sull’iban della carta, o dalla propria carta Paypal. Basta avere i dati necessari, come il numero della carta, l’Iban della carta se si stratta di trasferimento tramite bonifico bancario, e gli estremi di chi beneficerà del trasferimento.

 

RICARICARE LA CARTA PAYPAL DAL TABACCAIO

Da un po’ di anni le tabaccherie si stanno trasformando da una semplice rivendita di sigarette, francobolli e altri beni di consumo, in fornitori di servizi. Permettono, ad esempio, il pagamento delle bollette della luce del gas, del bollo auto, delle multe, permettono pagamenti all’Inps, di ticket sanitari e altro ancora. Dal tabaccaio è anche possibile ricaricare la carta prepagata Paypal. Basta che il tabaccaio in questione sia compreso nella lista dei punti LIS CARD di Lottomatica che trovate a questo link. E poi rivolgersi al tabaccaio.

Ricordatevi di portare con voi la carta, il codice fiscale e un documento di identità valido. L’operazione può essere effettuata in contanti o via bancomat. In tabaccheria si può anche caricare la carta Paypal di un’altra persona.

 

COSA FARE SE CI SONO PROBLEMI

Se non riuscite a ricaricare la carta, la prima cosa che potete fare è visitare la pagina delle faq sul sito di Lottomatica. Se anche questa pagina non dovesse dare risposte utili, non resta che il servizio clienti che potete contattare al numero 06-89329, attivo dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 21:30, il sabato, la domenica e nei giorni festivi dalle 10:00 alle 19:30. E in caso di furto, smarrimento e di tutti gli altri utilizzi non autorizzati della vostra carta, potete chiamare il +39 015.2434686.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
TUTTI GLI ARTICOLI SU: carta paypal
da

SoldiOnline.it

Piazza Affari, il FTSEMib oscilla intorno alla parità

Piazza Affari, il FTSEMib oscilla intorno alla parità

Contrattazioni regolari a Piazza Affari nel giorno della ricorrenza della Liberazione. Prevalgono gli acquisti sui bancari. La Juventus prova il rimbalzo Continua

da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »