NAVIGA IL SITO

Registrazione contratti locazione a mezzo delegato

di Oreste Terracciano
Capita di sovente che si delega terza persona per la registrazione di un contratto di locazione, sempreché la registrazione non avvenga per via telematica, ma direttamente presso gli Uffici dell’Agenzia delle Entrate.
Prima di presentarsi davanti all’impiegato addetto per la registrazione, entro 30 giorni dalla stipula del contratto di locazione, bisogna munirsi del numero, da ritirare da apposito marchingegno posto all’ingresso, ed essere già provvisti di tutta la documentazione per la registrazione dell’atto:

-- 1) Copia del Mod. F23 con il quale si è provveduto al versamento, presso l’Ufficio postale o presso una qualunque Banca, dell’imposta di registro, parti al 2% dell’ammontare annuo dell’importo di fitto con un minimo di 67,00 euro, codice tributo prima annualità 115T.
-- 2) Documento 001, Agenzia Entrate,  Modello di delega, da compilare a cura del delegante per la persona delegata con accluse le fotocopie dei documenti dei due soggetti: delegante e delegato
-- 3) Modello 69, Agenzia Entrate, che non è altro che la richiesta di registrazione, ultimamente modificato per l’aggiunta anche dei dati catastali relativi all’immobile oggetto della locazione
-- 4) N. 2 copie del contratto di locazione
-- 5) Una marca da bollo del valore di euro 14,62 per ogni 100 righi di pagina di contratto, normalmente per un contratto di circa due pagine sono sufficienti due marche da bollo.
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
TUTTI GLI ARTICOLI SU: contratto di locazione , vita di condominio
da

SoldiOnline.it

FTSEMib, occorre avere pazienza

FTSEMib, occorre avere pazienza

Non mutano le tematiche sull’indice FTSEMib: il grande laterale pone rischi altissimi per chi prende posizione in questa fase. Continua

Guide Lavoro

Le diverse tipologie di contratti di lavoro: caratteristiche e utilizzi

Le diverse tipologie di contratti di lavoro: caratteristiche e utilizzi

Da quello a tempo indeterminato a quello accessorio, passando per quello a tempo determinato, per quello in somministrazione e per tutte le altre tipologie di contratto di lavoro Continua »