NAVIGA IL SITO

Come ricaricare un conto Paypal

Per chi usa davvero il conto Paypal, ricaricarlo è una delle operazioni più importanti. Ci sono diversi modi, ma il più importante è il bonifico bancario.

di Marco Delugan 11 feb 2019 ore 14:55

Avete aperto un conto Paypal e avete cominciato ad utilizzarlo con una buona frequenza. E vi state chiedendo come si fa per ricaricare un conto Paypal.

Abbiamo visto in questa guida che il conto Paypal può funzionare come ponte da una carta di credito e da un conto corrente tradizionale in una transizione economica online. Ad esempio: è possibile pagare l’acquisto di un bene o di un servizio senza avere fondi sul conto Paypal ma pescando attraverso Paypal dalla propria carta di credito o dal proprio conto corrente. Ma solo se li avete collegati al conto. Anche in un caso come questo gli estremi di carta e conto non verranno lasciati in giro per il web.

Questa modalità di utilizzo del conto comporta a volte dei costi. Pagare dal saldo, e cioè con i soldi caricati sul conto, è invece quasi sempre gratuito. E' quindi cosa saggia sapere come ricaricare un conto Paypal.

GLI ARGOMENTI DI QUESTA GUIDA

RICARICARE PAYPAL CON UN BONIFICO BANCARIO

Condizione necessaria per poter ricaricare un conto Paypal tramite bonifico bancario è che i due conti siano intestati alla stessa persona. Ma non è necessario che i due conti siano collegati.

Una volta accertato questo, la prima cosa da fare è accedere al sito del servizio Paypal a questo indirizzo. Poi cliccate sul pulsante Accedi, in alto a destra. Il sistema vi chiederà di inserire email e password associate al conto. Fatelo, e cliccate su Accedi.

A questo punto vi troverete su una nuova pagina web del servizio Paypal. Selezionate Portafoglio, e poi Ricarica conto, sulla sinistra della pagina. Arriverete così a una pagina dove troverete l’IBAN virtuale a cui inviare il bonifico. Prendete nota o stampate la pagina.

paypal-portafoglio

Immagine tratta dal sito Paypal

Per completare il tutto vi rimane l’ultimo passo. E cioè effettuare il bonifico dal vostro conto corrente al conto Paypal utilizzando i dati che avete raccolto al punto precedente. Potete farlo recandovi fisicamente in banca o utilizzando il servizio di Home Banking, se lo avete attivato. Come causale del bonifico mettete Ricarica.

Di solito ci vogliono due o tre giorni di lavoro perché l’operazione venga completata. Quando lo sarà, riceverete una email di notifica. Paypal non addebita nulla per le operazioni di ricarica. Ma potrebbero esserci dei costi per l’invio del bonifico da parte della vostra banca.

ATTENZIONE: i due conti devono essere intestati alla stessa persona.

 

RICARICARE CHIEDENDO UN PAGAMENTO

Non è una ricarica in senso stretto, fa piuttosto parte dell’utilizzo tipico del conto Paypal, e cioè dell’inviare e ricevere denaro. Ma se il conto è vuoto, e se potete farlo, perché non chiedere pagamenti in arretrato per la vendita di beni o servizi, o un finanziamento o un prestito ad amici o parenti.

Per avere un quadro più completo su come inviare e ricevere denaro con Paypal, andate a questa pagina.

Ma vediamo brevemente come si può richiedere denaro.

Per poter ricevere il denaro, la persona o la società a cui lo chiedete deve essere inscritto al servizio.

Per inoltrare la richiesta di pagamento dovete collegarvi al sito Paypal. Entrate nel vostro conto e cliccate su Invia e Richiedi. Cliccate sulla voce Richiedi agli amici o ai clienti.

paypal-invia-e-richiedi

Immagine tratta dal sito Paypal

A quel punto dovrete inserire l’indirizzo email della persona o dell’azienda da cui volete ricevere denaro. E inserire anche l’importo che chiedete. Alla voce importo potete specificare la valuta, che può anche essere diversa dall’euro.

E potrete anche inserire un messaggio per la persona a cui state chiedendo soldi. Non è obbligatorio farlo, è una possibilità.

A questo punto cliccate su Richiedi denaro.

Il destinatario riceverà una email che lo avvertirà della vostra richiesta e, se non ancora utente Paypal, sarà invitato a diventarlo. Anche perché, se non diventerà utente non potrà inviarvi i soldi attraverso questo canale.

 

RICARICARE CON PAYPAL.ME

Altra possibilità è usare Paypal.me, il servizio di Paypal che consente di trasferire denaro utilizzando solo un link. Il link lo si ottiene andando alla pagina web del servizio, cliccando su questo link. Cliccate poi sul pulsante Crea il tuo link Paypal.Me. Create la parte finale del link come meglio credete. E cliccate su Crea link.

paypal-me

Immagine tratta dal sito Paypal.Me

Basterà spedire il link così creato alla persona che deve o che vorrà spedirvi il denaro di cui avete diritto o bisogno. A lui basterà cliccare sul link e seguire le istruzioni che appariranno sullo schermo.

Per approfondimenti su Paypal.Me andate a questa pagina.

 

RICHIEDERE DENARO CON LA APP PAYPAL

Le operazioni da fare per ricaricare il conto Paypal descritte prima possono essere effettuate anche da tablet e smartphone, sia scaricando la app Paypal che utilizzando la versione mobile del sito web dell’azienda.

La app Paypal esistono per iPhone, Android e Windows Phone.

Dopo aver scaricato e avviato la vostra App PayPal, pigiate sul pulsante Richiedi che vedete nella parte bassa della prima videata. A questo punto vi troverete in una nuova sezione, dedicata appunto all'invio di una richiesta di denaro. Come prima cosa troverete la lista dei vostri contatti. Li potete cercare scorrendola, oppure digitando nel campo cerca il nome, il cognome, il numero di cellulare o l'indirizzo email. Pigiate sul contatto che vi interessa, dopodiché vi apparirà una schermata in cui specificare quanto volete richiedere. Scrivete l'importo e poi cliccate su Avanti.

A questo punto vi ritroverete in una pagina di riepilogo. In questa pagina potete vedere l'ammontare di quanto state chiedendo e il contatto a cui lo richiedete. Potete anche aggiungere un messaggio di accompagnamento alla richiesta, pigiando sul segno + che trovate sotto il nome del contatto.

ricaricare-conto-paypal-da-app

Ora pigiate su Richiedi denaro in fondo alla pagina. La richiesta rimarrà in sospeso fino a quando non verrà accettata. E fino a quel momento potrete annullarla. Per farlo, tornate alla videata principale della App e cliccate su La tua cronologia. Lì troverete tutte le operazioni che avete fatto. Pigiate su quella ancora in sospeso e che volete annullare. In mezzo alla nuova videata, troverete un pulsante rosso con scritto sotto Annulla. Pigiate su quello e l'operazione sarà annullata.

 

DA SMARTPHONE SENZA APP

Se non volete scaricare e utilizzare l’app Paypal, potete comunque ricaricare il vostro smartphone accedendo alla versione mobile del sito Paypal. E seguire le procedure indicate sopra su come ricaricare Paypal da computer.

 

ALTRE COSE IMPORTANTI DA SAPERE

Se avete letto questo articolo, probabilmente sapete già come si apre un conto Paypal e come si invia e si riceve denaro.

Ma, se avete cominciato da poco, forse vi serve sapere come vedere l’estratto conto. Anche se non è un vero e proprio estratto conto, perché Paypal non è un vero e proprio conto corrente. Comunque, se la cosa vi interessa, andate a questa pagina.

Forse non sapete che operando con il conto Paypal si può incorrere in sanzioni anche pesanti da parte dell’azienda, anche operando con le migliori intenzioni, sanzioni come il blocco di alcune operazioni o il blocco dello stesso conto, anche con un saldo positivo dentro. Se vi interessa capire perché Paypal può bloccarvi il conto e come sbloccarlo, leggete questa guida.

E per rimanere aggiornati su quanto costa Paypal leggete questo.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
TUTTI GLI ARTICOLI SU: conto paypal
da

SoldiOnline.it

Il FTSEMib ha perso mezzo punto percentuale

Il FTSEMib ha perso mezzo punto percentuale

Sulll'indice ha pesato anche lo stacco del dividendo di alcune importanti società. In rosso Poste Italiane. Biesse perde oltre il 20% dopo il profit warning sul 2019 Continua

da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »