NAVIGA IL SITO

Movimenti di capitale

di Marco Delugan
Uno dei motori della globalizzazione, dell’arricchimento dei paesi emergenti e, purtroppo, della crisi dei paesi avanzati, i capitali si muovono per cercare rendimenti migliori di quelli che già ottengono. Si considerano movimenti di capitale solo quelli che varcano i confini del paese di provenienza.

In alcuni casi i capitali che si muovono diventano investimenti reali, come nel caso di imprese che vanno all’estero a creare una nuova attività, oppure ad acquistarla; in altri vanno invece ad acquistare attività finanziarie – valute, azioni, obbligazioni private, titoli di Stato e altre ancora - al fine di diversificare il portafoglio o di speculare sull’andamento delle quotazioni dei titoli acquistati.

I movimenti di capitale sono di gran lunga il capitolo più consistente della bilancia dei pagamenti rispetto al più esiguo bilancio delle partite correnti.
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldiOnline.it

BCE, la diretta della conferenza di Christine Lagarde

BCE, la diretta della conferenza di Christine Lagarde

Nella riunione del 21 gennaio 2021 la BCE ha deciso di riconfermare l’orientamento molto accomodante della propria politica monetaria. Continua

Guide Lavoro

Le diverse tipologie di contratti di lavoro: caratteristiche e utilizzi

Le diverse tipologie di contratti di lavoro: caratteristiche e utilizzi

Da quello a tempo indeterminato a quello accessorio, passando per quello a tempo determinato, per quello in somministrazione e per tutte le altre tipologie di contratto di lavoro Continua »