NAVIGA IL SITO
Home » guide » Banche e Poste » Come rimuovere i limiti del conto Paypal

Come rimuovere i limiti del conto Paypal

Appena aperto, il conto PayPal ha dei limiti di utilizzo che ne limitano le potenzialità. Per motivi di sicurezza, per rimuoverli dovete diventare utenti verificati. Vediamo in questa guida come fare.

di Marco Delugan 4 dic 2018 ore 11:44

Attraverso PayPal si possono pagare o ricevere importi di qualsiasi entità senza lasciare in giro i dati della propria carta di credito e del proprio conto corrente bancario. Quando aprite un conto PayPal, però, il conto è soggetto a limiti sia per l'invio che per il prelievo di denaro. In questa guida vediamo come rimuovere i limiti del conto PayPal.

I limiti posti da PayPal all'utilizzo del conto hanno lo scopo di garantire maggiore sicurezza ai propri utenti e combattere il riciclaggio di denaro e le truffe online.

Per togliere questi limiti di utilizzo l'utente deve eseguire alcune importanti operazioni. La prima sarà diventare un utente verificato. Dopo aver fatto questo, si potranno davvero rimuovere i limiti del conto PayPal.

 

I LIMITI DEL CONTO PAYPAL

Quando si apre un conto PayPal, il conto stesso può essere utilizzato da subito, ma sotto alcune limitazioni sia per l'invio che per il prelievo di denaro. I limiti preimpostati sono questi:

  • 2.500 euro (o la cifra equivalente in moneta diversa) di invio in un anno;
  • 1.000 euro (o l’equivalente) di prelievo massimo l’anno;
  • 750 euro (o l’equivalente) di prelievo massimo in un mese.

Se il titolare del conto non cambia le impostazioni dunque non si possono fare più di 2 prelievi da 500 euro in 2 diversi mesi (anche non consecutivi) o 4 da 250 euro in 4 mesi diversi. E non si possono spedire più di 120 euro e qualche spicciolo per ciascuno dei 12 mesi, oppure 1250 euro per volta per un totale di 2 spedizioni in un intero anno.

 

COME DIVENTARE UN UTENTE VERIFICATO

Come prima cosa dovete accedere al vostro conto PayPal. Digitate www.paypal.it e cliccate su Accedi in alto a destra. Vi verranno richiesti indirizzo email e password. Inseritele. Cliccate ancora su Accedi e vi troverete nella pagina principale del vostro conto.

Ora dovete scendere lungo la pagina, fino al box “Ti potrebbe interessare anche”. All’interno del box trovate “Vedi e rimuovi i limiti di invio ricezione e trasferimento”. Cliccateci su. A questo punto vi apparirà una pagina come quella che vedete qui sotto.

Nella quarta colonna a destra, dove trovate “Inizia rimozione limiti”, potrete cominciare a modificare i limiti del vostro conto.

conto-paypal-limiti

(Immagine tratta dal sito PayPal)

Cliccate su "Inizia rimozione limiti". A questo punto vi troverete su una nuova pagina in cui vi verrà chiesto di collegare una carta di credito (anche prepagata va bene) o un conto corrente al vostro conto PayPal. Dopo aver collegato carta e/o conto dovrete "confermarli" secondo una procedura che vi proporrà PayPal stessa.

Ad esempio, se avete associato una carta di credito al vostro conto, PayPal addebiterà alla vostra carta una piccola cifra (1,5 euro mentre stiamo scrivendo). Nella lista dei movimenti della carta (dopo due o tre giorni) alla voce descrizione, troverete un codice di 4 cifre. Tornate alla pagina del vostro conto PayPal, andate alla sezione Portafoglio, cliccate sull’immagine della carta di credito e poi su Conferma la carta di credito, inserite il codice e cliccate ancora su Conferma.

paypal-portafoglio

(Immagine tratta dal sito PayPal)

A questo punto sarete diventati un utente verificato.

Per collegare un conto corrente bancario al conto PayPal dovete seguire una procedura analoga.

 

RIMUOVERE I LIMITI DEL CONTO

Una volta diventato un utente verificato, tornate alla pagina che abbiamo visto al punto precedente e togliete o modificate i limiti di utilizzo del vostro conto PayPal.

 

ALTRE LIMITAZIONI POSSIBILI AL CONTO PAYPAL

Il vostro conto PayPal può venir limitato nel corso del suo utilizzo per diversi mutivi, tutti collegati ad un uso non del tutto regolamentare del conto stesso e degli elementi ad esso collegati, come carte e conti. PayPal comunica dell'avvenuta limitazione del conto via email.

Tra i motivi dei nuovi limiti imposti, ci sono ad esempio questi:

  • sospetto di un uso non autorizzato del conto;
  • uso non autorizzato della carta di credito ad esso collegata;
  • trasferimenti non autorizzati tra conto e carta collegata

La cosa migliore da fare, in questi casi, è seguire le indicazioni contenute nella email con cui PayPal vi segnala l'avvenuta limitazione del conto.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldiOnline.it

Discreto rialzo per il FTSEMib

Discreto rialzo per il FTSEMib

Giornata nervosa per i bancari. Pesante ribasso per alvatore Ferragamo dopo la bocciatura di Kepler Cheuvreux. Mondo TV anche oggi non riesce a fare prezzo Continua »

da

SoldieLavoro

Il certificato di malattia per il lavoro: cos'è e come si richiede

Il certificato di malattia per il lavoro: cos'è e come si richiede

Il certificato di malattia rappresenta il documento che attesta la temporanea impossibilità al lavoro. È redatto dal medico curante, il quale provvederà a inviarlo all’INPS Continua »