NAVIGA IL SITO
Home » guide » Economia familiare » Connessione Internet lenta: da cosa dipende? Cosa fare?

Connessione Internet lenta: da cosa dipende? Cosa fare?

Nonostante la migliore offerta adsl, a volte la connessione Internet è troppo lenta. Da cosa dipende e come si può risolvere il problema?

di Beatrice Zanetti 25 gen 2016 - ore 15:54

Ti capita spesso di guardare video o giocare online sul tuo pc e doverti interrompere ogni 30 secondi perché la connessione internet è troppo lenta? Purtroppo è un problema abbastanza frequente, che può dipendere da diverse cause. In alcuni casi, il fatto che la connessione sia così lenta può dipendere dal modem o dal Pc, che potrebbero non funzionare correttamente o avere dei problemi di compatibilità. In altri casi potrebbe trattarsi di un’inadempienza del provider, che promette una determinata velocità di navigazione, ma senza poi garantirla davvero. Infine, potrebbe trattarsi semplicemente della saturazione della banda. Cerchiamo quindi di capire cosa fare in ciascuno dei seguenti casi per risolvere il problema della connessione Internet lenta.

INTERNET LENTO: COLPA DI ROUTER E PC
internet-lentoPer verificare che il problema non sia dovuto a un malfunzionamento del tuo hardware fai questa prova: connettiti alla rete da un altro dispositivo, un tablet o uno smartphone. Se qui navighi ad una velocità normale, allora probabilmente è la scheda di rete del tuo computer ad avere bisogno di qualche aggiornamento (puoi verificare dal pannello di controllo del tuo Pc).

Se invece anche dal secondo dispositivo Internet risulta lento, allora il problema può essere del router. Per toglierti ogni dubbio l’ideale sarebbe fare una prova con un secondo modem. In ogni caso, la colpa potrebbe essere dell’incompatibilità tra modem e Pc, cosa più frequente di quanto si possa pensare, specie se utilizzi un sistema operativo molto recente, come ad esempio Windows 10. Se così fosse, nella peggiore delle ipotesi dovrai sostituire il modem con uno idoneo.

PROBLEMI CON LA CONNESSIONE ADSL
Se modem e Pc sono a posto, allora il colpevole potrebbe essere la connessione adsl domestica. La prima cosa da fare in questi casi è effettuare un test della velocità: per farlo puoi utilizzare il servizio Misura Internet messo a punto dall’AGCOM. Se dovessi riscontrare che la velocità effettiva di rete è inferiore rispetto a quanto promesso dal tuo operatore telefonico, allora puoi presentare un reclamo. Inoltre, ti conviene  informarti per capire se in giro ci siano offerte adsl più convenienti e che offrono prestazioni migliori, ed eventualmente effettuare un cambio di operatore. Magari potresti approfittarne anche per passare dalla tecnologia adsl alla fibra ottica, sempre che sia già disponibile nella tua zona di residenza.  È vero che in questi casi dovrai mettere in conto il disagio di stare almeno una decina di giorni senza connessione, ma se il miglioramento è significativo vale la pena considerare questa opzione.

BANDA LARGA SATURA
Se nemmeno il provider risultasse responsabile della lentezza della tua connessione Internet, probabilmente il problema è che stai utilizzando male la rete, saturandola troppo. Se infatti hai una connessione non troppo potente, agganciare al wi-fi troppi dispositivi contemporaneamente può rallentare significativamente la velocità di navigazione. In questi casi ti conviene sospendere tutti i download attivi in background ed evitare di avviare troppi programmi contemporaneamente. Per quanto riguarda lo streaming, meglio evitare contenuti in alta definizione, che necessitano di più banda.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
TUTTI GLI ARTICOLI SU: tariffe internet