NAVIGA IL SITO

Bonus cultura: a cosa serve e a chi è riservato

Il Bonus cultura consiste in una somma erogata dallo Stato a chi compie 18 anni per consentire determinati acquisti. Chi compirà 18 anni nel 2020 riceverà 300 euro

di Carlo Sala 3 gen 2020 ore 12:29

bonus-culturaIl Bonus cultura consiste in una somma erogata dallo Stato a chi compie 18 anni per consentire determinati acquisti. Chi compirà 18 anni nel 2020 riceverà 300 euro che potrà spendere per acquistare libri e biglietti (per mostre, musei, aree archeologiche, cinema, teatro e concerti). Per il 2020 l’importo del Bonus cultura sarà minore rispetto agli anni scorsi. Chi è nato nel 2001 ha infatti ricevuto un bonus di 500 euro da spendere entro la fine del 2019.

 

Chi ha diritto al Bonus cultura

Il Bonus cultura è finanziato di anno in anno dallo Stato. Ogni anno lo Stato fornisce la somma prevista come bonus a chi diventa maggiorenne nel corso dei 12 mesi. Per ottenere il bonus al 18esimo compleanno è richiesta soltanto la residenza in Italia; non occorre invece avere cittadinanza italiana, ma chi è straniero deve avere regolare permesso di soggiorno.

 

Come si può ricevere il Bonus cultura

Il Bonus cultura arriva automaticamente a chi compie 18 anni. Per ottenerlo, però, occorre registrarsi sul sito www.18app.italia.it. Per registrarsi si deve utilizzare il Sistema pubblico per la Gestione dell'identità digitale (Spid), la cui attivazione può essere effettuata direttamente dal sito. Effettuata la registrazione, si può scaricare gratuitamente l’applicazione 18app su smartphone, tablet o pc.

Il bonus viene accreditato a ciascun diciottenne registrato sul sito al compimento del 18esimo anno di età e può essere utilizzato per acquisti sia online che offline presso gli esercenti che si sono a loro volta registrati sul sito.

 

Come si può utilizzare il Bonus cultura

Per effettuare acquisti utilizzando il Bonus cultura occorre accedere al sito o all’app e scegliere anzitutto se si vuole fare un’acquisto telematico o in un punto vendita fisico. Una volta indicato dove e come si intende acquistare occorre inserire l’importo dell’acquisto, che può essere anche stampato (nel caso di acquisto offline).

Le categorie per le quali si può spendere il bonus sono:

  • cinema;
  • concerti;
  • eventi culturali;
  • formazione;
  • libri e giornali;
  • musei, monumenti e parchi naturali ed aree archeologiche;
  • musica registrata.

L’elenco dei punti vendita, online e offline, dove si possono effettuare gli acquisti è disponibile sul sito.

La registrazione sul sito può avere luogo anche a 18 anni già compiuti, purché avvenga nell’anno stesso del compimento dei 18 anni. Il bonus deve essere utilizzato entro il 31 dicembre dell’anno in cui si è diventati maggiorenni.

 

Domande e risposte

Cos'è il bonus cultura?

Una somma erogata dallo Stato a chi compie 18 anni.

Quanto vale il bonus cultura?

Per il 2020 è pari a 300 euro.

Come si riceve il bonus cultura?

Arriva automaticamente a chi compie 18 anni. Per ottenerlo, però, occorre registrarsi sul sito www.18app.italia.it.

Come si utilizza il bonus cultura?

Per acquistare libri e biglietti (per mostre, musei, aree archeologiche, cinema, teatro e concerti).

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldiOnline.it

Il FTSEMib chiude con un (discreto) rialzo

Il FTSEMib chiude con un (discreto) rialzo

In generale recupero i titoli del settore bancario. Da segnalare il balzo di Unipol. Juventus FC in deciso calo dopo l'eliminazione dalla Champions League. Male AS Roma Continua

Guide Lavoro

Le diverse tipologie di contratti di lavoro: caratteristiche e utilizzi

Le diverse tipologie di contratti di lavoro: caratteristiche e utilizzi

Da quello a tempo indeterminato a quello accessorio, passando per quello a tempo determinato, per quello in somministrazione e per tutte le altre tipologie di contratto di lavoro Continua »