NAVIGA IL SITO

Busta paga di mille euro: come ottenere un mutuo?

Si può richiedere un finanziamento per la casa guadagnando mille euro al mese?

di Andrea Manfredi 17 mag 2011 ore 15:52
Domanda

Buongiorno, guadagno circa mille euro al mese con un contratto a termine che (se tutto va bene) dovrebbe presto trasformarsi in un’assunzione a tempo indeterminato. Per questo sto iniziando a pensare all’acquisto di una casa, ma vorrei sapere che tipo di mutuo posso ottenere con il mio stipendio e se secondo lei mi conviene puntare su tasso fisso oppure variabile.

Grazie e cordiali saluti,
Giovanna S.

Risposta

Gentile Giovanna,
con uno stipendio di mille euro la banca potrebbe concederle un mutuo con rata di circa 300 euro mensili, tenga però presente che potrebbe anche richiederle ulteriori garanzie, come la firma di un garante con reddito più sicuro o un cointestatario.

Per quanto riguarda il tipo di tasso ci sono diverse considerazioni da fare. Il tasso variabile le permetterebbe senz’altro di avere una rata più bassa all’inizio, tuttavia il suo costo potrebbe aumentare in caso di rialzi dei tassi di interesse. Se pensa che in futuro avrà modo di incrementare il suo reddito e dunque di far fronte ad un eventuale crescita della rata, il variabile può essere senz’altro la soluzione migliore. Il tasso fisso, al contrario, prevede una rata più alta che resterà però invariata per tutta la durata del mutuo: questa è la scelta giusta se vuole pianificare con precisione il suo investimento (ed è in grado di sostenerne il costo). In entrambi i casi, per ottenere il mutuo dovrà avere a disposizione in liquidità circa il 20% della somma richiesta, perché le banche coprono in genere fino all’80% del valore dell’immobile. In alternativa può richiedere un mutuo al 100%, che risulta però molto più oneroso e richiede in genere maggiori garanzie.

Le suggerisco di valutare le proposte di diverse banche prima di prendere una decisione definitiva: può farlo utilizzando il servizio di confronto mutui di SoldiOnline e Supermoney, che l’aiuterà ad individuare il mutuo più adatto alle sue esigenze. Tra i finanziamenti che potrebbero fare al caso suo c’è il mutuo variabile di CheBanca!: richiedendo 80 mila euro (per un immobile che ne vale 100 mila) da restituire in 30 anni, questo mutuo prevede un taeg del 2,66% e una rata di 318 euro al mese. Se preferisce il tasso fisso, Che Banca! offre anche un mutuo fisso, con taeg del 5,45% e rata di 441 euro al mese.
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
TUTTI GLI ARTICOLI SU: mutui , mutui a tasso fisso , mutui tasso variabile
da

SoldiOnline.it

Mercoledì nero per le Borse: FTSEMib -4,1%

Mercoledì nero per le Borse: FTSEMib -4,1%

Ha pesato l’ipotesi di nuove misure straordinarie per contrastare l’epidemia da Covid-19. Forte volatilità su Saipem. Ancora una seduta di vendite per i bancari Continua

Guide Lavoro

Le diverse tipologie di contratti di lavoro: caratteristiche e utilizzi

Le diverse tipologie di contratti di lavoro: caratteristiche e utilizzi

Da quello a tempo indeterminato a quello accessorio, passando per quello a tempo determinato, per quello in somministrazione e per tutte le altre tipologie di contratto di lavoro Continua »