NAVIGA IL SITO

Assicurazioni: i diritti e i doveri del contraente

Chi stipula il contratto e ne assume i diritti e oneri. Vediamo quali sono i principali

di Paolo Buro 3 dic 2009 ore 12:23
Articolo a cura di ProfessioneFinanza.com

Il contraente è chi stipula il contratto, quindi colui che se ne assume tutti i diritti e gli oneri.

I principali diritti del contraente sono:
  1. Stipulare e disdire il contratto
  2. Richiedere le possibili modifiche o gli aggiornamenti del contratto
  3. Nominare e revocare il beneficiario della prestazione
  4. Poter recedere anticipatamente dal contratto in caso di sinistro
  5. Richiedere il riscatto o le altre prestazioni anticipate
I principali doveri del contraente sono:
  1. Pagare il premio all’assicuratore alle scadenze pattuite
  2. Fornire all’assicuratore tutte le informazioni necessarie alla determinazione del rischio
  3. Denunciare il anno nei termini previsti dal contratto
All’interno del contratto di assicurazione sulla vita il contraente può sempre essere cambiato, salvo che nel caso di PIP e salvo che il cambio di contraenza non sia espressamente proibito dalle condizioni di polizza (caso comunque abbastanza raro).

Paolo Buro
paoburo@tin.it


Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
TUTTI GLI ARTICOLI SU: assicurazioni
da

SoldiOnline.it

Mercoledì nero per le Borse: FTSEMib -4,1%

Mercoledì nero per le Borse: FTSEMib -4,1%

Ha pesato l’ipotesi di nuove misure straordinarie per contrastare l’epidemia da Covid-19. Forte volatilità su Saipem. Ancora una seduta di vendite per i bancari Continua

Guide Lavoro

Le diverse tipologie di contratti di lavoro: caratteristiche e utilizzi

Le diverse tipologie di contratti di lavoro: caratteristiche e utilizzi

Da quello a tempo indeterminato a quello accessorio, passando per quello a tempo determinato, per quello in somministrazione e per tutte le altre tipologie di contratto di lavoro Continua »