NAVIGA IL SITO
Home » guide » Come fare » Come beneficiare dell'Iva 10% quando si installano beni significativi
Guide simili Non ci sono articoli correlati per questo articolo
Speciale Non ci sono articoli correlati per questo articolo

Come beneficiare dell'Iva 10% quando si installano beni significativi

Purtroppo quando si installano i cosiddetti beni significativi non è per niente facile ricevere il dimezzamento dell'Iva al 10%. Però ci sono alcuni calcoli che si possono fare per verificare la possibilità di beneficio di questa agevolazione. Segui quello che ti dirò.

Istruzioni
Difficoltà
come-beneficiare-dell-iva-10-quando-si-installano-beni-significativi

Approfondimento:

Non ci sono articoli correlati per questo articolo
  1. Tanto per cominciare dobbiamo specificare cosa sono i beni significativi se no non potrai mai capire se è il tuo caso. Sono beni significativi: ascensori e montacarichi, infissi interni e esterni, caldaie, videocitofoni, apparecchiature di condizio0namento e riciclo dell'aria, sanitari e rubinetteria da bagno e gli impianti di sicurezza.
  2. Se a casa tua devi installare almeno una delle cose che ho elencato allora dovrai fare questo calcolo. Devi calcolare se il valore di questi beni significativi non superi il 50% della spesa, se è così, allora puoi beneficiare dell'Iva del 10% su tutto l'importo della spesa, ma c'è un altro calcolo da fare.
  3. Devi calcolare se il costo dei beni significativi supera la metà della spesa. Se è così, l'Iva del 10% la puoi applicare solo alla manodopera e alla spesa sostenuta per i beni significativi ma solo fino a concorrenza del costo del lavoro. Sulla restante parte purtroppo devi comunque versare il 20% di Iva.

Leggi anche:

Non ci sono articoli correlati per questo articolo
di ilygabry

Non ci sono articoli correlati per questo articolo
da

Soldi Online

Nei mercati emergenti puntare sui corporate bond

Nei mercati emergenti puntare sui corporate bond

Gli investitori che puntano a un rendimento extra dovrebbero iniziare a pensare di allocare parte del proprio portafoglio fixed income sulle obbligazioni corporate dei Mercati Emergenti Continua »

da

Soldi e Lavoro

Decontribuzione per i neoassunti a tempo indeterminato

Decontribuzione per i neoassunti a tempo indeterminato

Allo stato attuale, il taglio dei contributi per i nuovi assunti a tempo indeterminato avrà un tetto: 6.200 euro all'anno. Calcoli sulla decontribuzione per i neoassunti a tempo indeterminato Continua »