NAVIGA IL SITO
Home » esperto risponde » Pensioni e Tfr » Riscatto anni laurea e sconto sull’età di pensionamento

Riscatto anni laurea e sconto sull’età di pensionamento

Il riscatto della laurea le consentirebbe di avere uno sconto sull’età per l’accesso al pensionamento

di Federico Nicastro 3 ott 2012 - ore 15:05
DOMANDA - mi scuso in anticipo per questa intromissione e so anche che già centinaia di persone le avranno rivolto questa domanda, ma ho seguito diversi suoi articoli ed interventi su svariati siti internet e credo che Lei sia la persona giusta per potermi togliere dei dubbi. Ecco la mia situazione attuale:

-Anni: 31
-Laurea triennale conseguita nel maggio 2007.
-Lavoratore dipendente dal dicembre 2007.
-Domanda riscatto di laurea il 19/08/2009.
-Riscatto quantificato in 20274 EURO.
-Pagamenti effettuati ad oggi: 32 rate da 168,95€ ciascuna.

Con le nuove normative tutto è molto più confuso e non riesco a valutare se sia conveniente o meno continuare a riscattare. In particolare non so se con le norme vigenti, gli anni riscattati hanno solo valore contributivo o valgono anche per raggiungere gli anni di contributi senza attendere l'età pensionabile. Inoltre non so effettivamente quantificare come incremento sulla mia futura pensione, le circa 170€ che verso ogni mese. Sarebbe forse consigliabile interrompere il riscatto e provvedere autonomamente tramite un istituto previdenziale? In attesa di un Suo cortese riscontro Le auguro una buona giornata.

Grazie

RISPOSTA - Il riscatto della laurea le consentirebbe di avere uno sconto sull’età per l’accesso al pensionamento equivalente alla durata legale del corso di laurea frequentato; il periodo riscattato, infatti, si colloca infatti all’inizio della carriera lavorativa. Non le consente, invece, di ottenere un incremento sull’importo della futura pensione. Inoltre, non credo sia possibile interrompere il versamento della quota stabilita, o meglio, l’interruzione comporterebbe la perdita del diritto al riscatto, sempre che nel frattempo non intervengano ulteriori nuove leggi che modifichino la situazione. La rinuncia al riscatto della laurea deve essere infatti comunicata all’INPS entro 90 giorni dalla data di comunicazione del provvedimento.

In ogni caso verifichi quanto le ho detto presso la sede territoriale Inps competente. Spero di esserle stato di aiuto. Distinti saluti.

Cordialmente
Federico Nicastro
Vai alla pagina degli Esperti
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
TUTTI GLI ARTICOLI SU: riscatto anni laurea
da

Soldi Online

Piazza Affari, moderato rialzo in avvio

Piazza Affari, moderato rialzo in avvio

Partenza decisamente negativa per il Creval, dopo i pesanti ribassi subiti nelle ultime due sedute. Oggi prenderà il via l’aumento di capitale da 700 milioni di euro Continua

da

Soldi e Lavoro

Smart working: cos'è e come funziona il lavoro agile

Smart working: cos'è e come funziona il lavoro agile

Per legge italiana è il lavoro agile. Per quasi tutti è lavorare da casa. Vediamo cos'è lo smart working, il modo di lavorare che può cambiare la vita Continua »