NAVIGA IL SITO
Home » esperto risponde » Pensioni e Tfr » Integrare la pensione con i buoni fruttiferi postali indicizzati

Integrare la pensione con i buoni fruttiferi postali indicizzati

Le conviene piuttosto investire in prodotti che riparino il suo denaro dalla svalutazione monetaria

di Giacomo Saver 10 ott 2014 ore 14:20

Buongiorno,
premetto che non ho molta dimestichezza in questo settore, ma cercherò di essere più chiara possibile. Sono del 1971 ed ho iniziato a lavorare nel 2000. La mia domanda è la seguente: ad oggi, è più vantaggioso/più utile integrare la propria pensione, andando ad aumentare i versamenti contributivi in busta paga, oppure integrarla con prodotti assicurativi e/o bancari?

Cordiali saluti.


RISPOSTA - Avendo iniziato a lavorare nel 2000 ricade nel regime contributivo che prevede la capitalizzazione dei contributi versati al tasso di crescita medio del Pil. In altri termini, poiché l’”interesse” che percepirà sui contributi è molto basso non le conviene incrementare i versamenti in busta paga né con l'INPS (ammesso che sia possibile) né sottoscrivendo prodotti bancari o finanziari che nascondono costi e insidie ancora maggiori.

LEGGI ANCHE: Come integrare la pensione anche cominciando tardi

Le conviene piuttosto investire in prodotti che riparino il suo denaro dalla svalutazione monetaria come, ad esempio, i buoni postali indicizzati all'inflazione che, tra l'altro, non la espongono a rischi di oscillazione dei mercati".

Cordiali saluti

Giacomo Saver - Coach Finanziario e Consulente
segretibancari.com

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
TUTTI GLI ARTICOLI SU: pensione integrativa , buoni postali
da

SoldiOnline.it

L’ultimo urrà per Draghi

L’ultimo urrà per Draghi

Cresce l'attesa per la riunione della BCE di domani. Ecco cosa potrebbe dire Mario Draghi. Ma è vero che Francoforte si è cacciata, da sola, in una strada che non ha uscita? Continua »

da

SoldieLavoro

Il certificato di malattia per il lavoro: cos'è e come si richiede

Il certificato di malattia per il lavoro: cos'è e come si richiede

Il certificato di malattia rappresenta il documento che attesta la temporanea impossibilità al lavoro. È redatto dal medico curante, il quale provvederà a inviarlo all’INPS Continua »