NAVIGA IL SITO
Home » guide » Investimento sicuro » Come investire in Etf (per investitori prudenti)

Come investire in Etf (per investitori prudenti)

L’ampia gamma di Etf oggi quotati sul mercato italiano evidenzia come sia possibile non solo investire in azioni ma anche in classi d’investimento prudenti come i titoli di stato.

di Salvatore Barbato 11 mag 2012 - ore 08:33

L’ottovolante delle borse azionarie può creare indecisione nelle scelte di investimento dei  piccoli e medi risparmiatori. In particolar modo per quanti hanno un profilo di rischio prudente e con un occhio fuori dal proprio Paese hanno seguito la storia dei titoli di stato finiti male. Ma un prodotto dedicato ai titoli governativi e che riesce a ridurre il rischio paese esiste: è l’Etf.  Ne abbiamo parlato con Mauro Giangrande responsabile Db X- Trackers Italia.

 

COSA E' UN EXCHANGE TRADER FUND (ETF)

L’Etf è un acronimo che sta per exchange traded fund , ossia per fondo quotato in borsa. “ Gli Etf sono  sicav o fondi comuni d’investimento - ci ha detto Giangrande, che l’investitore può comprare tranquillamente in borsa. L’altra particolarità  è che questi prodotti hanno come obiettivo quello di replicare l’andamento di indici. Gli indici possono essere i tradizionali azionari come quelli del Dax tedesco o il Ftse Mib italiano. Ma anche indici rappresentativi di altre classi d’investimento come ad esempio  commodity piuttosto che obbligazioni”.

Il mercato Italiano degli Etf ed Etc (Exchange traded commodity) ha un numero di titoli superiore ai 600 per cui offre una ampia gamma di possibilità.

 

COME FUNZIONANO GLI ETF

Gli Etf replicano l’andamento di indici in tempo reale. Possono essere comprati e venduti  tramite  banca o rete che abbia l’accesso diretto nella Borsa Italiana. Il prezzo riflette in tempo reale quello dell’indice. Non a caso in alcuni ambienti gli Etf vengono anche chiamati “cloni” degli indici. Ad esempio, se l’indice benchmark è il Ftse Mib e durante la giornata realizza una performance del 2 per cento, questa performance verrà replicata esattamente dall’Etf del Ftse Mib.

Un altro aspetto interessante è quello delle commissioni di gestione. Avendo una replica totalmente passiva questi fondi hanno una commissione più contenuta rispetto a quella dei tradizionali fondi. “Non si può dimenticare l’elemento diversificazione, afferma Giangrande. Un esempio potrà chiarire questo vantaggio per il piccolo e medio investitore. Si prenda  l’Etf sull’indice Morgan Stanley world. Questo titolo ha al suo interno più di 1800 titoli e rappresenta ventidue paesi. L’investitore con una semplice operazione in borsa riesce quindi ad acquistare una paniere diversificato di titoli che non potrebbe realizzare direttamente. Questo abbassa la volatilità e la rischiosità del portafoglio”.

L’ampia gamma di Etf oggi quotati sul mercato italiano evidenzia un altro vantaggio. E’ possibile non solo investire in azioni ma anche in classi d’investimento prudenti come i titoli di stato realizzando un’ampia diversificazione. E quindi uscire dal rischio paese nel quale l’investitore abita ed andare ad investire nei paesi come gli Stati Uniti e il Giappone piuttosto che il Canada.

 

DBX - TRACKERS: PER QUANTI INTENDONO AVVICINARSI AGLI ETF

“Il punto di forza degli Etf di Deutsche Bank, afferma Giangrande, è la vastità della gamma essendo il primo emittente su Borsa Italiana per numero di strumenti. Abbiamo 144 Etf e più di 20 Etc  quotati. Questo consente all’investitore di realizzare attraverso l’acquisto di Etf diverse strategie. Dalla costruzione di semplici portafogli composti da azioni ed obbligazioni alla possibilità di fruire degli andamenti del mercato sia positivi sia negativi con gli Etf short e a leva”.

 

PER CHI VUOLE INVESTIRE IN TITOLI DI STATO ITALIANI

Una novità per l’investitore privato è la possibilità di investire in titoli di stato italiani. Deutsche bank a febbario scorso ha lanciato un Etf che replica un indice Btp,  uno che clona il Bot e un indice aggregato che al suo interno ha Btp, Bot e Cct. Il vantaggio di investire in un Etf piuttosto che andare sul singolo titolo è la liquidità. E avere tagli flessibili: posso investire anche 100 euro. Inoltre  l’Etf sui Bot è comodo perché posso mantenere la posizione un anno, due o tre senza la necessità di rinnovare il titolo di volta in volta alle varie scadenze.

 

Le quotazioni degli Etf su Soldioline le trovi qui: http://www.soldionline.it/quotazioni/etf/

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
TUTTI GLI ARTICOLI SU: etf
da

Soldi Online

Nei prossimi 5 anni? Una crescita globale stabile

Nei prossimi 5 anni? Una crescita globale stabile

Se si analizzano i trend che dovrebbero guidare l’economia globale nei prossimi anni lo scenario più probabile per il prossimo futuro è quello di una crescita globale stabile Continua

da

Soldi e Lavoro

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

La DIS COLL è l'indenità di disoccupazione per i lavoratori parasubordinati. E' stata introdotta nel 2015 e più volte prorogata fino a diventare strutturale nel 2017 Continua »