NAVIGA IL SITO
Home » guide » Fisco & Tasse » Come calcolare la mini-Imu

Come calcolare la mini-Imu

di Redazione ABCRisparmio
Mini-Imu in dirittura d’arrivo. La scadenza è prevista per il 24 gennaio, e dovrà essere pagata sulla prima casa nei comuni che nel 2013 avevano stabilito un’aliquota Imu superiore allo 0,4%. F24 o bollettino postale gli strumenti per pagarla.

LEGGI ANCHE: Le tasse sulla prima casa nel 2014

Quando pagare – La scadenza per il pagamento della mini-Imu è il 24 gennaio.

Chi deve pagare – La mini-Imu dovrà essere pagata dai proprietari di immobili quando questi vengono considerati abitazioni principali, e qualora nel 2013 non sia stata versata la rata Imu; ma solo nei comuni in cui l’aliquota per l’abitazione principale era nel 2013 superiore allo 0,4% (Roma, Napoli, Milano, Torino, e per gli altri comuni è necessario risalire alla delibera comunale del 2013).

Quanto si dovrà pagare – Il 40% della differenza tra la rata 2013 e quella che si sarebbe dovuta pagare se l’aliquota fosse stata dello 0,4%.

Come si paga la mini-Imu – Con F24 e bollettino postale. Attenzione però: mentre il modello F24 lo si può utilizzare in tutti i comuni, il bollettino postale è utilizzabile solo in alcuni; l'F24 non costa nulla, mentre il bollettino postale costa 1,3 euro, e 0,70 euro per chi ha più di 70 anni. Chi vuole utilizzare il modello F24 – che si può utilizzare in banca, in posta e sul sito dell’Agenzia delle Entrate – deve ricordarsi di indicare come codice tributo il 3912 e aggiungere che il versamento si configura come saldo 2013.
TUTTI GLI ARTICOLI SU: mini imu

da

Soldi Online

Quanto rendono i dividendi 2015 del FTSEMib

Quanto rendono i dividendi 2015 del FTSEMib

La società più "generosa" con i propri azionisti è ENI. Resta elevato anche il rendimento garantito da UnipolSAI. Le utility confermano la propria generosità verso gli azionisti Continua »

da

Soldi e Lavoro

Pensione, dal 2016 si lavorerà 4 mesi in più

Pensione, dal 2016 si lavorerà 4 mesi in più

Tra il 2016 e il 2018 gli uomini andranno in pensione di vecchiaia a 66 anni e sette mesi. L'Inps chiarisce quanto disposto dal ministero dell'Economia Continua »