NAVIGA IL SITO
Home » guide » Come risparmiare » Disdetta Telecom: come disdire la linea telefonica fissa Tim

Disdetta Telecom: come disdire la linea telefonica fissa Tim

Per qualsiasi motivo abbiate deciso di recedere dal contratto, la disdetta telecom è un procedimento che richiede pazienza. Ecco come fare, non è difficile.

di Marco Delugan 1 mar 2017 - ore 11:54

Magari vi ha deluso il servizio, o magari siete allettati da offerte che vi sembrano migliori. Qualsiasi sia il motivo, avete deciso di disdire l’abbonamento alla linea telefonica fissa TIM Telecom Italia. E allora, per la disdetta Telecom potete fare tre cose: contattare il servizio clienti al numero 187 e farvi spiegare come si fa, oppure visitare il sito internet di TIM Telecom Italia.

Oppure leggere questa guida.

Ma prima di cominciare controllate se nel vostro contratto erano inclusi un telefono fisso e un modem, o altri strumenti, a noleggio o in comodato d’uso. Da questo dipenderà il modulo da compilare, e gli obblighi di restituzione che, se non eseguiti, possono portare a sanzioni non irrilevanti.

E fatevi una fotocopia di un vostro documento di identità non scaduto.

 

LA DISDETTA TELECOM PER PASSARE A UN NUOVO OPERATORE

Per passare a un altro operatore senza dover cambiare il numero di telefono, quello che dovete fare è contattare il servizio clienti del nuovo operatore, dell’azienda con cui volete fare il nuovo abbonamento telefonico, e comunicargli la vostra decisione. Saranno poi loro a occuparsi di tutto.

Elemento fondamentale perché la procedura vada a buon fine è il codice segreto (anche chiamato codice di migrazione) che trovate nella bolletta Tim. Questo codice va comunicato alla nuova azienda. E solo conoscendo questo codice la nuova azienda potrà prendere in carico il trasferimento della vostra linea telefonica. Se non riuscite a trovare il codice di migrazione nella bolletta, allora contattate direttamente la Tim al numero 187 e fatevelo dare.

Se tutto va bene, la procedura dovrebbe completarsi in una decina di giorni. In questo lasso di tempo è possibile che riceviate da parte del nuovo operatore dei documenti da firmare e rispedire.

 

COSTI PER DISATTIVARE LA LINEA FISSA TELECOM

Per disattivare la linea fissa Telecom ci sono dei costi, e anche non proprio bassi.

  • Per linee Adsl /Voce: 35,18 euro.
  • Per linee in fibra ottica: 99 euro.

A questi vanno aggiunti eventuali altri costi legati all’allacciamento della linea, alle condizioni dello specifico abbonamento che avete attivato o penali per un possibile recesso anticipato. Insomma, la disdetta telecom non è gratuita.

 

DISDETTA TELECOM E RESTITUZIONE APPARECCHIATURE

modulo-disdetta-telecom-3

(Immagine tratta da sito Tim)

Cosa cui fare particolare attenzione è poi la restituzione dell’apparecchiatura ricevuta dalla Tim, come telefono e modem, ad esempio. Se questa non viene regolarmente effettuata entro 30 giorni dalla chiusura della linea, le penali possono essere salate.

 

La consegna dei dispositivi può essere fatta in due modi: di persona, presso un centro Tim della propria città, o per posta. La consegna di persona si può fare solo per le apparecchiature diverse dai modem e va fatta in un centro Tim della propria città.

I centri Tim abilitati per questa procedura sono:

  • Roma: Viale Liegi, 31.
  • Milano: Piazza Cordusio snc – ang. Via Broletto.
  • Napoli: Centro Direzionale – Isola A4.
  • Palermo: Via della libertà, 37/d
  • Treviso: Via XX Settembre, 2

Se si preferite riconsegnare i dispositivi tramite posta, la spedizione va fatta a questo indirizzo:

Telecom Italia S.p.A. c/o Geodis Logistics, Magazzino Reverse A22, Piazzale Giorgio Ambrosoli snc – 27015 Landriano (PV).

Al pacco va allegata la documentazione che trovate a questo link.

Il modem va consegnato necessariamente via posta.

 

CESSAZIONE COMPLETA DELLA LINEA TELECOM

modulo-disdetta-telecom-1

(Immagine tratta da sito Tim)

Se volete che la vostra linea telefonica venga invece completamente cessata, andate sul sito internet della Tim a questa pagina. Alla voce Fisso clicca sul pulsante “vedi tutti” che trovi sotto i primi moduli elencati.

A questo punto dovete individuare il modulo più adatto al contratto che avete sottoscritto.

Una volta scelto il modulo giusto, cliccate sul pulsante “scarica”. A questo punto il modulo dovrebbe essere scaricato sul vostro computer. Ma è anche possibile che venga aperto nel browser. In questo caso dovete cliccare sulla freccia o sul floppy disk (solitamente in alto a destra sulla finestra in cui il documento è stato aperto) e il browser avvierà il download.

A questo punto stampatelo, compilatelo e firmatelo. E speditelo tramite raccomandata A/R a:

TIM Servizio Clienti Residenziali, Casella Postale 111 – 00054 Fiumicino

La raccomandata va spedita con almeno 15 giorni di anticipo rispetto alla data desiderata recesso. E se tutto prosegue regolarmente, entro 15 giorni la linea dovrebbe cessare completamente.

I costi di disattivazione sono gli stessi ricordati sopra:

  • Per linee Adsl /Voce: 35,18 euro.
  • Per linee in fibra ottica: 99 euro.

A questi vanno aggiunti eventuali altri costi legati all’allacciamento della linea o penali per un possibile recesso anticipato.

Anche in questo caso vanno riconsegnati telefoni, modem, decoder e le eventuali altre apparecchiature prese a noleggio o comodato d’uso dalla Tim.

 

DISDETTA TELECOM ENTRO 14 GIORNI DALL’ATTIVAZIONE

modulo-disdetta-telecom-2

(Immagine tratta da sito Tim)

Si può recedere senza costi solo se l’abbonamento è in vigore da meno di 14 giorni, a condizione che il contratto sia stato firmato al di fuori dei locali commerciali dell’azienda.

 

Se per voi valgono queste condizioni, il modulo giusto per disdire l’abbonamento è “Ripensamento entro 14 giorni”. Scaricatelo, compilatelo, firmatelo e speditelo via Fax al numero 800.000187. Oppure speditelo come raccomandata A/R a TIM Servizio Clienti Residenziali, Casella Postale 123 – 00054 Fiumicino (Roma). Questo nel caso vogliate passare ad altro operatore.

Se invece volete cessare completamente la linea, spedite la raccomandata a TIM Servizio Clienti Residenziali, Casella Postale 111 – 00054 Fiumicino (Roma).

Oltre a questo, dovrete restituire gli apparecchi che avete ricevuto in comodato d’uso o affitto dalla Tim secondo le modalità ricordate sopra.

 

DOVRETE PAGARE UN’ULTIMA BOLLETTA

In ogni caso, vi toccherà pagare un’ultima bolletta, che include il canone e i consumi dell’ultimo  periodo d’uso del servizio.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

Soldi Online

Il FTSEMib chiude in rosso. Nuovo rally per FCA

Il FTSEMib chiude in rosso. Nuovo rally per FCA

Il gruppo guidato da Sergio Marchionne ha precisato di non essere stato approcciato da Great Wall Motors riguardo al brand Jeep o ad altre questioni relative al suo business Continua

da

Soldi e Lavoro

Libretto famiglia: cos'è e come funziona

Libretto famiglia: cos'è e come funziona

Per i lavori occasionali di cui una famiglia può avere bisogno. Come acquistarli e come pagare con i nuovi voucher del Libretto famiglia Continua »