NAVIGA IL SITO
Home » guide » Come fare » Come Detrarre Le Spese Per Gli Addetti All'Assistenza Personale
Guide simili Non ci sono articoli correlati per questo articolo
Speciale Non ci sono articoli correlati per questo articolo

Come Detrarre Le Spese Per Gli Addetti All'Assistenza Personale

Anche le spese per gli addetti all'assistenza personale possono essere detratte in dichiarazione dei redditi, il quadro preposto per tale detrazione è il quadro RP. Al rigo RP15 potranno essere inseriti gli importi effettivamente sostenuti nell'arco dell'anno.

Istruzioni
Difficoltà
come-detrarre-le-spese-per-gli-addetti-all-assistenza-personale

Approfondimento:

Non ci sono articoli correlati per questo articolo
  1. Alcune precisazioni vanno fatte al riguardo, considerando che esistono dei limiti alla detrazione di tali spese. Possono essere detratte sia le spese sostenute per familiari fiscalmente a carico del contribuente sia nel caso in cui vengano sostenute per altri familiari non fiscalmente a carico. Sono detraibili solo le spese in favore di familiari non autosufficienti nel compimento degli atti di vita quotidiana. Lo stato di non autosufficienza deve essere supportato da apposita certificazione medica.
  2. L'importo massimo che può essere indicato nel quadro è pari ad euro 2.100,00 e fa riferimento al singolo contribuente. Ciò significa che se il contribuente ha sostenuto spese per se e per un altro familiare l'importo da indicare non può, comunque, superare i 2.100,00 euro. Inoltre, se le spese per uno stesso familiare sono sostenute da più contribuenti l'importo di 2.100,00 euro andrà ripartito tra tutti coloro che hanno sostenuto la spesa.
  3. Le spese sostenute devono risultare da apposita documentazione che andrà conservata insieme alla documentazione relativa alla dichiarazione dei redditi osservando i normali termini di prescrizione. Tale documentazione può essere rappresentata da una ricevuta firmata dall'addetto all'assistenza e deve, necessariamente, contenere i dati anagrafici ed il codice fiscale del contribuente che sostiene la spesa, dell'addetto all'assistenza e se la prestazione e fatta in favore di un familiare anche i dati anagrafici ed il codice fiscale di quest'ultimo.

Leggi anche:

Non ci sono articoli correlati per questo articolo
di mbconsulenza
Non ci sono articoli correlati per questo articolo
da

Soldi Online

Le virtù del lavoro notturno

Le virtù del lavoro notturno

Negli ultimi giorni gli investitori hanno dibattuto di uno studio, che ha confermato il segreto peggio custodito a Wall Street: evitare l’overnight per ridurre il rischio Continua

da

Soldi e Lavoro

Salario minimo legale: la proposta di Matteo Renzi

Salario minimo legale: la proposta di Matteo Renzi

Circa 10 euro come paga oraria minima per tutti i lavoratori dipendenti non coperti dai CCNL. Il salario minimo legale è uno dei punti più importanti del progremma del PD Continua »