NAVIGA IL SITO
Home » guide » Come fare » Come Detrarre Le Spese Di Istruzione E Gli Affitti Degli Studenti Universitari In Dichiarazione Dei Redditi
Guide simili Non ci sono articoli correlati per questo articolo
Speciale Non ci sono articoli correlati per questo articolo

Come Detrarre Le Spese Di Istruzione E Gli Affitti Degli Studenti Universitari In Dichiarazione Dei Redditi

I contribuenti possono detrarre anche le spese sostenute per istruzione e/o locazione degli immobili per gli studenti fuori sede. Come per tutte le altre detrazioni di imposta sono previste delle limitazioni. Vediamo, insieme, cosa e come fare per usufruire della detrazione.

Istruzioni
Difficoltà
come-detrarre-le-spese-di-istruzione-e-gli-affitti-degli-studenti-universitari-in-dichiarazione-dei-redditi

Approfondimento:

Non ci sono articoli correlati per questo articolo
  1. Le spese sostenute, durante l'anno, per istruzione e canoni di locazione di immbili per studenti fuori sede andranno inserite nel quadro RP della dichiarazione dei redditi. Le prime al rigo RP 13 e le seconde al rigo RP18. Nel rigo RP13 potranno essere indicate anche gli importi riportati nelle annotazioni del cud con il codice 13. La detrazione d'imposta spettante è pari al 19% delle spese effettivamente sostenute.
  2. In merito alle spese di istruzione da riportare al rigo RP13, si potranno inserire gli importi relativi a spese per la frequenza di corsi di istruzione secondaria, universitaria, di perfezionamento e/o specializzazione sostenute per se e per i familiari fiscalmente a carico. Possono essere detratte le spese relative a più anni a condizione che siano sostenute nell'anno oggetto di dichiarazione. Se le spese sostenute sono pagate ad istituti privati e/o stranieri gli importi non possono essere superiori alle tasse e contributi degli istituti italiani.
  3. Per quanto concerne i canoni di affitto pagati dagli studenti fuori sede è necessario che questi siano iscritti ad un corso di laurea presso una università al di fuori del comune di residenza e che i canoni di locazione siano stipulati e/o rinnovati ai sensi e per gli effetti della legge numero 431 del 09 dicembre 1998. Sono anche detraibili i canoni versati per contratti di ospitalità ed assegnazione in godimento da parte di enti per il diritto allo studio, università, collegi universitari legalmente riconosciuti ed enti senza fini di lucro.

Leggi anche:

Non ci sono articoli correlati per questo articolo
di mbconsulenza
Non ci sono articoli correlati per questo articolo
da

Soldi Online

Le virtù del lavoro notturno

Le virtù del lavoro notturno

Negli ultimi giorni gli investitori hanno dibattuto di uno studio, che ha confermato il segreto peggio custodito a Wall Street: evitare l’overnight per ridurre il rischio Continua

da

Soldi e Lavoro

Salario minimo legale: la proposta di Matteo Renzi

Salario minimo legale: la proposta di Matteo Renzi

Circa 10 euro come paga oraria minima per tutti i lavoratori dipendenti non coperti dai CCNL. Il salario minimo legale è uno dei punti più importanti del progremma del PD Continua »