NAVIGA IL SITO
Home » esperto risponde » Pensioni e Tfr » Scuola, come calcolare la pensione

Scuola, come calcolare la pensione

Sistema retributivo fino al 31.12.2011 e contributivo dal 1.1.2012 fino a fine carriera.

di Federico Nicastro 21 dic 2011 - ore 10:20
Domanda - Sono un’insegnante di scuola secondaria, nato il 01 settembre 1950. Mi è stato detto che posso andare in pensione, avendone i requisiti (metodo quote). Alla data del 31 agosto 2012 avrò 40 anni e 2 mesi di servizio (quindi 39 e 6 mesi al 31 dicembre 2011).

Desidererei, per cortesia, sapere:

1) nel caso in cui decidessi di restare ancora per un anno o due, conserverei ancora tale diritto oppure dovrei andare con 42 anni e 1mese (2013) o 3 mesi (2014)?

2) mi verrebbe calcolato il contributivo solo fino al raggiungimento dei 40 anni (31/8/12) o fino alla cessazione del lavoro? oppure il calcolo rimarrebbe tutto sul retributivo?

3) nella scuola gli anni devono essere compiuti entro il 31 agosto o il 31 dicembre? (chiedo conferma perché compio i 62 anni esattamente il giorno dopo il 31 agosto quindi il primo giorno del nuovo anno scolastico).

In attesa di una vostra risposta, ringrazio e saluto.

Risposta
- Prima di rispondere alle sue domande credo sia fondamentale ricordare che la vecchia normativa verrà applicata solo a coloro i quali avranno maturato i requisiti per il pensionamento entro il 31 dicembre 2011. Detto questo veniamo alle risposte che, per comodità, fornirò per punti:

1) se rimane in servizio, salvo diverse disposizioni, potrebbe vedere applicate al suo caso le nuove regole e non più le vecchie;

2) le verrebbe, nel caso, applicato il retributivo fino al 31.12.2011 ed il contributivo dal 1.1.2012 fino a fine carriera;

LEGGI ANCHE: Il nuovo sistema contributivo pro-rata

LEGGI ANCHE: Come si calcola la pensione: il sistema retributivo

3) nel settore scuola i requisiti dovrebbero essere maturati, sempre fino a prova contraria, durante l’anno scolastico.

La prego comunque di considerare le mie risposte come provvisorie, in quanto gli eventuali emendamenti che, in fase di discussione e prima della conversione in legge, verranno apportati al decreto salva Italia, potrebbero modificare in tutto o in parte, le informazioni che le ho fornito.

Cordialità.
Federico Nicastro

Vai alla pagina degli Esperti


Seguici su Facebook: diventa fan di Risparmio e famiglia!

TUTTI GLI ARTICOLI SU: pensione scuola

da

Soldi Online

Le banche trascinano al ribasso Piazza Affari

Le banche trascinano al ribasso Piazza Affari

Gli analisti di Goldman Sachs hanno peggiorato il giudizio sul comparto azionario internazionale nel breve periodo, portandolo a “Neutrale”. Positiva l'asta dei titoli di stato Continua »

da

Soldi e Lavoro

Classifica Cgia, estetisti e parrucchieri non conosco la crisi

Classifica Cgia, estetisti e parrucchieri non conosco la crisi

Estetisti, parrucchieri, colf, badanti, camerieri, magazzinieri, pony express, etc., sono i lavori che in questi ultimi anni non hanno conosciuto la crisi Continua »