NAVIGA IL SITO
Home » esperto risponde » Pensioni e Tfr » Mobilità lunga e pensione

Mobilità lunga e pensione

La data utile per l’accesso alla pensione come gasista dipende dalla durata della mobilità.

di Federico Nicastro 13 gen 2012 - ore 10:16
Domanda - Le espongo il mio problema (dall'INPS di Aversa (CE) non riesco a capire quando finirà, come periodo utile ed effettivo, la mia mobilità lunga per passare alla pensione).

In data 01 Gennaio 2008, per recesso dal rapporto lavorativo, precisamente a far data dal 31 Dicembre 2007, con la Società Italiana per il Gas Spa (Gruppo ENI), iniziava la mia mobilità lunga per effetto e ai sensi dell'art. 1 della Legge n 296/2006 (Finanziaria 2007), con riferimento alla procedura ex art. 4, art. 7, commi 1 e 2 e art. 24 della legge N. 223/1991. Tale finanziaria prevedeva un massimo di 7 (sette) anni prima del raggiungimento dei contributi necessari al pensionamento. All'atto della mia sottoscrizione alla finanziaria avevo maturato 29,5 anni di contributi quindi mi restavano 5,5 anni di mobilità lunga. Nel periodo dal 2001 al 2009 sono stato iscritto nelle liste di Gestione Separata (estratto conto parasubordinati) mediamente per tre mesi all'anno (cosa per la quale ho sostenuto e vinto una causa con l'INPS in fase di ricorso).

Queste sono le mie domande:
1 - Il periodo contributivo della Gestione Separata riduce i tempi di ingresso alla pensione?
2 - Quale sarà la data utile per accesso alla pensione come gasista?
3 - Con le nuove disposizione Monti cambia qualcosa per coloro che avevano aderito alla finanziaria di cui sopra?

Al momento della sottoscrizione alla mobilità lunga erano (e spero lo siano ancora) previste una serie di Leggi che garantivano la ns. posizione e che il tutto era fermo alle Leggi di riferimento al 2007. Nella speranza di aver esposto bene il mio problema e nel restare in attesa di una Sua cortese risposta la saluto cordialmente.

Risposta - Dalle informazioni che mi mette a disposizione posso affermare quanto segue:
1 – il periodo contributivo della Gestione Separata non riduce i tempi per l’accesso al pensionamento come gasista. Le due gestioni, infatti, sono distinte l’una dall’altra, e i periodi contributivi non sono cumulabili per il raggiungimento dei requisiti;
2 – la data utile per l’accesso alla pensione come gasista dipende dalla durata della mobilità che, come lei ben ricorda, è di massimo 7 anni. Pertanto, essendo iniziata in data 1° gennaio 2008, terminerà il 31 dicembre 2015;
3 – le nuove norme in ambito pensionistico contenute nel decreto salva Italia del governo Monti (Pensioni governo Monti: disposizioni finali), divenuto ormai legge, producono effetti a partire dal 1° gennaio 2012. Pertanto, coloro maturano i requisiti per la pensione prima di questa data o che rientrano in categorie che subiscono gli effetti normativi di manovre finanziarie precedenti, come nel suo caso, sono fatti salvi, a meno che non sia espressamente previsto dalla legge stessa.

Naturalmente verifichi quanto le ho detto con la sede Inps territoriale di competenza. Se fino ad oggi questo non è stato possibile, probabilmente dipende dal fatto che le nuove norme sono appena entrate in vigore e le varie circolari attuative riguardanti particolari istituti (come la mobilità), ancora non sono state emesse.
Spero di esserle stato di aiuto.

Distinti saluti.
Federico Nicastro
Vai alla pagina degli Esperti
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
TUTTI GLI ARTICOLI SU: pensione pubblica , pensione mobilità
da

Soldi Online

Titolo sotto la lente: Diasorin

Titolo sotto la lente: Diasorin

Nel triennio 2013-2015 Diasorin ha mostrato una crescita del fatturato del 14,8% mentre il margine operativo lordo è cresciuto del 13,4% a 185 milioni di euro Continua »

da

Soldi e Lavoro

Novità pensioni precoci: grazie a chi si prodiga per noi

Novità pensioni precoci: grazie a chi si prodiga per noi

Le ultime novità sulle pensioni precoci dopo il colloquio con Tommaso Nannicini arrivano da un lavoratore precoce, Andrea detto il Toscano Continua »