NAVIGA IL SITO
Home » esperto risponde » Mutui e Prestiti » Italiani residenti all’estero: valgono le agevolazioni prima casa?

Italiani residenti all’estero: valgono le agevolazioni prima casa?

In quanto cittadina italiana residente all’estero, lei può godere delle agevolazioni per l’acquisto della prima casa

di Andrea Manfredi 23 set 2011 - ore 12:33
Domanda - Sono una cittadina italiana residente in Spagna (iscritta all’Aire) e sto pensando di comprare casa in Italia, senza però spostare la mia residenza. Volevo sapere se, nella mia situazione, è possibile godere delle agevolazioni per l’acquisto della prima casa (non sono proprietaria di altri immobili in Italia) e, se sì, potrei affittare l’immobile senza perdere le agevolazioni? La banca potrebbe creare problemi a concedermi il mutuo in quanto residente all’estero? Avrei anche la possibilità di scaricare gli interessi del mutuo?

Grazie dell’aiuto

Risposta - In base alla circolare n. 38 del 12 agosto 2005 dell’Agenzia delle entrate, in quanto cittadina italiana residente all’estero, lei può godere delle agevolazioni per l’acquisto della prima casa (per esempio imposta sostitutiva ridotta), a patto che non sia titolare di alcun diritto di proprietà né di altri diritti reali su immobili nel comune in cui acquista casa, e che non abbia già goduto in passato dei benefici derivanti dall’acquisto della prima casa.

Per ottenere le agevolazioni non è necessario che lei trasferisca la sua residenza: potrà perciò affittare la sua abitazione senza perdere i benefici.

Per quanto riguarda il mutuo, dal momento che lei risiede in Spagna alcune banche potrebbero richiederle delle garanzie aggiuntive, come la firma di un garante residente in Italia. Se desidera avere una panoramica sui mutui offerti da oltre 40 banche, può utilizzare il servizio di confronto mutui di SoldiOnline e SuperMoney: tra le molte offerte di mutui avrà modo di selezionare quella più adatta a lei.

Non le sarà possibile, però, detrarre le spese del mutuo: condizione per ottenere questa agevolazione è che lei trasferisca la sua residenza nell’immobile adibito a “prima casa” entro un anno dall’acquisto.

Andrea Manfredi
Vai alla pagina degli Esperti

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
TUTTI GLI ARTICOLI SU: mutui , agevolazioni prima casa
da

Soldi Online

Il FTSEMib fallisce l'assalto ai 24mila punti

Il FTSEMib fallisce l'assalto ai 24mila punti

Chiusura negativa per Fiat Chrysler Automobiles, dopo che in mattinata aveva superato per la prima volta nella storia quota 20 euro. Giornata incerta per i bancari Continua

da

Soldi e Lavoro

Salario minimo legale: la proposta di Matteo Renzi

Salario minimo legale: la proposta di Matteo Renzi

Circa 10 euro come paga oraria minima per tutti i lavoratori dipendenti non coperti dai CCNL. Il salario minimo legale è uno dei punti più importanti del progremma del PD Continua »