NAVIGA IL SITO
Home » esperto risponde » Fisco e tasse » Cedolare secca: quando, quanto e come pagare. Una piccola guida

Cedolare secca: quando, quanto e come pagare. Una piccola guida

La Cedolare Secca sostituisce l’IRPEF per i redditi percepiti a seguito di contratti di locazione ad uso abitativo.

di Antonello Scrimieri 18 mar 2015 - ore 10:29

Salve.
Vorrei un Po' di chiarezza sulla cedolare secca dal momento che chiedendo in giro sono un po' confuso.

Ho registrato un contratto con cedolare secca per 3 anni da luglio 2014 per 200 euro mensili. E la prima volta che affitto casa. Vorrei sapere quando, quanto è come devo pagare il saldo per il 2014 avendo riscosso per tale periodo 1200 euro. E quanto dovrò versare come acconto e saldo nel 2015 dove per tutto l'anno riscuoterò 2400 euro.

Se le è possibile farmi i calcoli degli acconti e saldo con le cifre e le date limite.
La ringrazio anticipatamente.

Mauro 


RISPOSTA - La Cedolare Secca è l’imposta che sostituisce l’IRPEF per i redditi percepiti a seguito di contratti di locazione ad uso abitativo. Sono previste due aliquote fisse. La prima al 21% del canone percepito per i contratti a canone libero, mentre è stata ridotta al 10%, dallo scorso anno, per le locazioni a canone concordato.

LEGGI ANCHE: La cedolare secca scende al 10%

Si versa con le stesse scadenze previste per le imposte sui redditi, ovvero 16 giugno e 30 novembre; è possibile anche versare le suddette imposte nel mod. 730, attraverso le trattenute del sostituto di imposta.

Per quanto riguarda l’importo, così come previsto per l’IRPEF, nel 2015 verserà il saldo, calcolato sull'intero importo percepito nel 2014 e verserà poi i due acconti per il 2015 sulla base del dato dello scorso anno. Dal momento che nel 2014 l’immobile non è stato locato per l’intero anno, gli acconti 2015 non saranno sufficienti a coprire l’intera imposta per l’anno in corso. Questa differenza verrà corretta con il versamento del prossimo anno.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
TUTTI GLI ARTICOLI SU: cedolare secca
da

Soldi Online

FTSEMib: chiusura in lieve rosso (ma quasi sui minimi)

FTSEMib: chiusura in lieve rosso (ma quasi sui minimi)

Seduta in lieve ribasso per il principale indice di Piazza Affari e le borse del Vecchio Continente. A Milano occhi ancora puntati sulle banche. Tra i singoli titoli bene Saipem e Tenaris Continua

da

Soldi e Lavoro

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

La DIS COLL è l'indenità di disoccupazione per i lavoratori parasubordinati. E' stata introdotta nel 2015 e più volte prorogata fino a diventare strutturale nel 2017 Continua »