NAVIGA IL SITO
Home » esperto risponde » Fisco e tasse » Canone Rai: e se decido di non avere la luce?

Canone Rai: e se decido di non avere la luce?

Se lei blocca l'erogazione di luce, di sicuro non potrà utilizzare il televisore con la conseguenza che non dovrà pagare il canone.

di Antonello Scrimieri 7 gen 2016 - ore 17:11

Visto che nel prossimo anno il canone Rai va a finire nella bolletta della luce, se uno volesse chiudere il contatore della luce cosa può succedere visto che la bolletta non arriva più?

Gentile Utente,
data la novità della norma non è possibile sapere di preciso a cosa si può andare incontro.

Le faccio presente che la legge è stata introdotta per addebitare il "Canone RAI" a "tutti".

Per tutti si intende, la pluralità di persone che utilizzano la TV, anche se non lo dichiarano (se lei cambiasse gestore verrebbe facilmente trovato dal nuovo gestore).

Se lei blocca l'erogazione di luce, di sicuro non potrà utilizzare il televisore con la conseguenza che non dovrà pagare il canone.

Ovviamente è una sua scelta quella di chiudere questo contratto, sta a lei decidere di abitare senza corrente elettrica.

Con grossa probabilità ai fini RAI non le saranno addebitate multe o sanzioni.

Buona serata

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
TUTTI GLI ARTICOLI SU: canone rai
da

Soldi Online

I market mover della settimana

I market mover della settimana

Il 26 ottobre la BCE comunicherà le proprie decisioni di politica monetaria, seguite dalla conferenza di Mario Draghi. Entra nel vivo la stagione delle trimestrali a Piazza Affari Continua

da

Soldi e Lavoro

Reddito di cittadinanza: cos’è e come funziona

Reddito di cittadinanza: cos’è e come funziona

Un reddito uguale per tutti, ricchi e poveri, non soggetto a condizioni o prove. E nemmeno a promesse di impegno lavorativo. E' questo, il reddito di cittadinanza Continua »